Neymar confessa: “Ho pensato di abbandonare il calcio”

Neymar è considerato, ormai da anni, uno dei calciatori migliori al mondo ma nonostante ciò è spesso soggetto a feroci critiche. Un popolarità non semplice da gestire, tanto che il campione brasiliano confessa di aver pensato di abbandonare il mondo del calcio. Non è del tutto chiaro a che punto della sua carriera abbia avuto questi pensieri, sta di fatto che l’idea dell’addio ha sfiorato la sua mente salvo poi abbandonarla. 

Neymar confessa: “Ho pensato di abbandonare il calcio”

A confessarlo è lo stesso O Ney, in un’intervista con la rivista Giffer. L’attaccante ha ammesso però che i ricordi legati al pallone l’hanno fatto tornare sui suoi passi: Una volta sono arrivato al punto di chiedermi se volevo continuare a giocare a calcio. Sono tornato a casa un giorno con la testa calda e poi ho cominciato a ricordare tutto quello che ho fatto per arrivare fino a qui. L’amore che ho per il calcio mi ha calmato e mi ha riportato alla realtà”. Questione di troppo stress forse anche se, nello stesso articolo, Neymar ha insistito sul fatto di essere immune alla pressione. 

Non a caso, è il numero 10 sia con la maglia della nazionale brasiliana sia con quella del PSG: “Sono una persona che gestisce facilmente la pressione, ecco perché sono il numero 10 della squadra brasiliana e del PSG. Sono semplicemente Neymar. Sono molto grato di rappresentare squadre come PSG e Brasile. So che devo dare il 100% quando gioco perché è quello che tutti si aspettano”. Neymar è arrivato a Parigi nel 2017, grazie al trasferimento record dal Barcellona per 222 milioni di euro. Negli scorsi anni si è parlato di un suo possibile ritorno in Catalogna, ​​ma ora sembra stia per raggiungere un accordo per prolungare la sua permanenza in Francia. Il mese scorso, il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi ha dichiarato che il club è fiducioso sia per l’estensione di contratto con Neymar sia per quella con Kylian Mbappe.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti