Alcoyano, dopo vittoria con Real presidente svela monte ingaggi della squadra

La Copa del Rey regala una sorpresa incredibile. Il Real Madrid, allo stadio Collao, perde contro l’Alcoyano, club di Segunda B (l’equivalente della nostra Serie C). Un 2-1 inaspettato, che rimarrà nella storia della competizione. Tutto merito delle reti di Josè Solbes e di Juanan Casanova ma anche dell’estremo difensore José Juan, che para quasi tutto. Un’emozione indescrivibile per la squadra, per la città valenciana di Acoy ma anche per il tecnico Vincente Parras e il presidente Antonio Justicia, entrambi assenti alla gara perché positivi al Coronavirus. Justicia è riuscito comunque ad esprimere tutta la propria gioia intervenendo telefonicamente al programma “Tiempo de Juego” su Cadena COPE. Non solo gioia, ma anche curiosità. Il presidente infatti, durante l’intervista, svela il monte ingaggi della squadra, sottolineando la differenza abissale con il Real Madrid. Differenza, che rende ancora più incredibile questo storico traguardo. 

Alcoyano, dopo vittoria con Real presidente svela monte ingaggi della squadra

Justicia è in carica solamente da un mese ma ha già assistito a due vittorie importanti contro due club di Liga, prima con l’Huesca e ora addirittura con il Real Madrid. Traguardi che meritano sicuramente un premio, che dovrà essere ancora negoziato con la squadra: “Avevamo pensato a qualcosa ma bisognerà rinegoziare tutto, perchè nessuno si aspettava una cosa del genere. Ci siederemo e ne parleremo tutti assieme”. L’Alcoyano però, ricorda il presidente, non è il Real Madrid quindi i giocatori non potranno fare richieste troppo elevate. Il monte ingaggi della squadra, infatti, è decisamente inferiore a quello delle Merengues: “Non supera gli 800mila euro. Superiamo di poco i 700mila”. 

Una differenza abissale con il club della capitale, dove lo stipendio più basso è quello di Valverde, che percepisce 2milioni netti all’anno. L’Alcoyano, che nel finale ha giocato con un uomo in meno a causa dell’espulsione di Olivan, è riuscito comunque a conquistare la vittoria. Un successo ottenuto grazie soprattutto al portiere José Juan, vero eroe della serata: “Se mi chiedesse un appartamento sulla spiaggia glielo regalerei”, ha spiegato il presidente durante l’intervista a “Tiempo de Juego”. Anche Zinedine Zidane ha voluto elogiare il 41enne in conferenza stampa. Il suo Real è apparso svogliato e forse troppo sicuro di sé. Un Real che, invece di combattere e vincere, tocca uno dei punti più bassi della sua storia. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti