Home » Brasile, cade l’aereo del Palmas: morti 4 giocatori e il presidente
News

Brasile, cade l’aereo del Palmas: morti 4 giocatori e il presidente

aereo del Palmas

Il calcio brasiliano viene colpito da una nuova tragedia. Il presidente e quattro giocatori del Palmas sono morti in un incidente aereo. Il velivolo, di proprietà del presidente, è precipitato sulla pista di Luzimangues, nello stato di Tocantins. L’incidente è avvenuto pochi minuti dopo il decollo e non ci sono sopravvissuti. L’aereo era diretto a Goiânia, città dove i giocatori avrebbero dovuto affrontare il Vila Nova nella gara valida per la Green Cup. A bordo del velivolo c’erano il terzino sinistro Lucas Praxedes di 23 anni, la mezzala Marcus Molinari, anche lui 23enne, il difensore Guilherme Noé, di 28 anni e il portiere 27enne Ranule. Con loro, il presidente della società, il 32enne Lucas Meira e il pilota. I quattro giocatori erano partiti separatamente dai compagni di squadra perché in attesa del risultato dei nuovi tamponi dopo la positività al Covid-19. 

Brasile, cade l’aereo del Palmas: morti 4 giocatori e il presidente

Ad annunciare la tragica notizia è il club stesso: “Il Palmas Futebol e Regatas comunica che verso le 8:15 di domenica 24 si è verificato un incidente aereo che ha coinvolto il presidente del club Lucas Meira, mentre stava decollando per Goiânia, per la partita tra Vila Nova e Palmas di lunedì 25, valido per la Green Cup. L’aereo su cui si trovava Lucas con il Comandante Wagner e gli atleti Lucas Praxedes, Guilherme Noé, Ranule e Marcus Molinari, è decollato e si è schiantato al termine della pista della Tocantins Aviation Association. Siamo spiacenti di informarvi che non ci sono sopravvissuti. In questo momento di dolore e sgomento, il club chiede preghiere per i membri della famiglia a cui fornirà il supporto necessario e sottolinea che a tempo debito si parlerà di nuovo”.

La tragedia fa tornare alla mente quanto accaduto il 29 novembre 2016. L’aereo che trasportava i giocatori della Chapecoense si è schiantato vicino a Medellin. La squadra della Serie A brasiliana si stava recando in Colombia per giocare la finale di Copa Sudamericana. Il club di Chapecó, dopo la tragedia del Palmas, ha voluto subito fornire il proprio supporto: “È con profonda tristezza che abbiamo ricevuto la notizia dell’incidente aereo che trasportava i giocatori e il presidente del Palmas. Purtroppo conosciamo questo momento di dolore senza pari per una perdita irreparabile e non vorremmo che un altro club provasse lo stesso”. Anche il Torino ha voluto esprimere la propria vicinanza alla società brasiliana: “Il Torino, profondamente commosso, si stringe con affetto al Palmas e partecipa al dolore delle famiglie colpite dalla tragedia aerea in Brasile. Vi siamo fraternamente vicini”.