Home » Barcellona, bilancio disastroso: debiti per oltre 1 miliardo di euro
News

Barcellona, bilancio disastroso: debiti per oltre 1 miliardo di euro

barcellona debiti

Profondo rosso per il Barcellona. Ad allarmare i tifosi blaugrana questa volta non sono i problemi in campo o di calciomercato ma il bilancio del club. Un bilancio a dir poco disastroso. Il rapporto finanziario annuale dei catalani, chiuso al 30 giugno 2020, rivela infatti un debito di quasi 1,2 miliardi di euro. I numeri sono spaventosi, ben 730 milioni di debiti a breve termine, mentre i restanti 443 a lungo termine. Si registra invece un passivo di 602 milioni di euro come capitale circolante netto. Una crisi profonda causata da più fattori: dalla pandemia di coronavirus, ai grandi trasferimenti di denaro del club nelle ultime stagioni, fino ad arrivare agli stipendi dei giocatori. 

Barcellona, bilancio disastroso: debiti per oltre 1 miliardo di euro

La principale area di spesa del club è il conto salari, che rappresenta circa il 74% delle uscite del club. Una situazione abbastanza preoccupante. Ci sono poi i debiti del calciomercato. Ben 196,7 milioni di euro da saldare nei confronti di 19 club di mezza Europa con i quali sono state chiuse diverse trattative di mercato. Di questi, 126 milioni sono a breve termine. Nello specifico i blaugrana devono ancora 70 milioni al Liverpool per Philippe Coutinho, di cui 29 a scadenza rapida, 48 milioni all’Ajax per Frenkie de Jong e quasi 10 milioni al Bordeaux per Malcom. Tra le cifre più elevate ci sono poi i circa 21 milioni e mezzo da dare al Gremio per Arthur, i 20 al Valencia per Neto, altri 20 allo Sporting di Braga per Trincao e i 10 all’Atletico nell’affare Griezmann. Queste sono solo alcune delle spese previste, ma l’elenco è molto lungo. 

Il club, come riporta Goal, spera di poter posticipare tali pagamenti almeno al 30 giugno di quest’anno. Alcuni creditori hanno già accettato tale differimento, mentre altri sono ancora in trattativa. Ci sono poi le perdite derivanti dalla restituzione parziale degli abbonamenti ai soci, dalla perdita di biglietti dovuta alle partite a porte chiuse e dai mancati proventi delle strutture operative. Un’altra grande stangata per il Barca. Per il club, però, sono previste anche delle entrate. Il Barcellona infatti deve incassare più di 85 milioni, dei quali 58 in tempi rapidi. Ma il saldo rimarrebbe comunque in negativo. Un’economia blaugrana a rischio collasso che preoccupa, e non poco, i tifosi e non solo loro.