La nuova vita di Sagna: apre ristorante di hamburger a Parigi

Non tutti gli ex calciatori rimangono nel mondo del pallone dopo aver appeso gli scarpini al chiodo. Esempio lampante di questo è Bacary Sagna, ex terzino di Arsenal e Manchester City tra le altre. Il laterale francese, ritiratosi nel 2019, ha infatti dato avvio alla sua nuova carriera da ristoratore aprendo un locale nel nord di Parigi.

Una vita nel mondo del calcio ad altissimi livelli tra Francia ed Inghilterra. Poi una parentesi in Italia, a Benevento, e una carriera chiusa con un paio di stagioni in MLS con la maglia dei Montreal Impact. Bacary Sagna si è ritirato nel 2019, e la sua vita ha preso una piega del tutto inaspettata e molto lontana da quel mondo che lo ha visto protagonista per quasi vent’anni, in cui ha anche collezionato quasi 70 presenze con la maglia della Nazionale Francese. L’ex terzino dell’Arsenal, ha infatti aperto un ristorante di hamburger nel nord di Parigi, coronando un sogno che covava da molto tempo.

Sagna e il suo ristorante di hamburger

Si chiama American Tasty Burger ed è il ristorante specializzato in hamburger aperto da Sagna e alcuni amici nel nord della capitale francese. L’ex terzino ne ha parlato orgoglioso a SoFoot.com: “Volevo fare qualcosa insieme ai miei amici. Due di loro, Ben e Feteh, avevano già aperto un ristorante. Poi abbiamo trovato un posto nel nord di Parigi e abbiamo dovuto cogliere l’occasione“. La cucina è una passione antica per lui: “Mi è sempre piaciuto cucinare, ma non conoscevo l’industria alimentare. Quando giochi a calcio non puoi avere giorni senza dieta, ma a volte ti prendi qualche libertà. A volte ho mangiato hamburger durante la mia carriera, ma erano grassi e con carne congelata“. Da lì l’idea di un ristorante di hamburger: “Quando abbiamo sviluppato il nostro concetto, abbiamo deciso di utilizzare ingredienti di alta qualità. I ​​nostri hamburger sono realizzati con prodotti francesi. Il pane è fresco, la carne macinata su ordinazione e la salsa preparata in casa tutti i giorni“.

E il Sagna cuoco?

L’ex laterale della Nazionale Francese si definisce un discreto cuoco: “So fare buoni toast al formaggio, crostate, pizze. Per dessert preparo frittelle, crepes e un crumble di mele. Quando ero bambino aiutavo mia madre a preparare la Thieboudine, il piatto nazionale del Senegal. Lei l’ha elevata a forma d’arte“. Sagna, per il suo ristorante, si è ispirato ai locali di Londra, città dove ha vissuto per 7 anni: “Londra era come EuroDisney! Il mix di culture era incredibile. Ricordo che eravamo soliti andare in un ristorante che serviva cucina fusion asiatica tradizionale e moderna. Avevano involtini primavera con banana e gamberi e frittelle di anatra con salsa dolce. C’era anche La Creperie de Hampstead, che era un posto fantastico dove andare per i pancake ripieni“. E allora…tutti a mangiare un hamburger da Sagna!

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti