Home » L’ira di Aurier, Mourinho lo sostituisce e lui se ne va a casa
News

L’ira di Aurier, Mourinho lo sostituisce e lui se ne va a casa

Aurier a casa

Nel posticipo della ventesima giornata di Premier League, il Tottenham si arrende in casa contro il Liverpool. La formazione di Josè Mourinho, complice la serata horror della difesa, perde 1-3 con i campioni d’Inghilterra in carica. Prima del break, Roberto Firmino riesce a segnare la rete del vantaggio e a quel punto lo Special One decide di fare dei cambiamenti. Fuori Harry Kane, sostituito a causa di un infortunio alla caviglia, ma fuori anche Serge Aurier, sostituito da Harry Winks. L’ivoriano, considerato il colpevole del vantaggio Reds è stato subito costretto a lasciare il campo, ma il 28enne ha fatto di più. Non ha lasciato solamente il terreno da gioco, ma se ne è andato a casa

L’ira di Aurier, Mourinho lo sostituisce e lui se ne va a casa

Il terzino infatti, secondo quanto riporta il Daily Mail, non è rientrato in tribuna perché ha lasciato lo stadio dopo un infuocato primo tempo. L’ivoriano si è infuriato perché incolpato per il gol e, quando gli è stato detto che sarebbe stato sostituito, ha lasciato il Tottenham Hotspur Stadium. Tra il 28enne e il portoghese il rapporto non è mai stato idilliaco, ma dopo questo episodio potrebbe incrinarsi ulteriormente. Le sostituzioni in difesa non hanno comunque aiutato molto gli Spurs. Trent Alexander-Arnold e Manè, infatti, hanno regalato la vittoria ai Reds e a nulla è servito il gol di Højbjerg. 

Lo Special One, nel post partita, ha commentato il ko contro il Liverpool sottolineando proprio gli errori in fase difensiva: “La prestazione  è stata completamente rovinata da errori individuali della difesa. La squadra era molto compatta e giocava con sicurezza. Ma solo nel primo tempo abbiamo commesso tre gravi errori individuali in difesa. Non è stato facile andare all’intervallo sullo 0-1 e perdere Kane. Ma la squadra è rientrata in campo con la giusta grinta. Non voglio nemmeno parlare del secondo gol preso. Il terzo gol mi fa davvero male perché causato dall’errore di un ragazzo che ha fatto una grande partita. Joe Roden ha giocato benissimo, mi dispiace tanto per lui ma sono comunque felice della sua prestazione”. La sconfitta non è l’unica tegola per il portoghese. Kane infatti potrebbe restare fuori per qualche settimana dopo aver subito due infortuni diversi alla caviglia.