Arsenal, Arteta fa piazza pulita e il club risparmia 37 milioni

La sessione invernale di calciomercato, in Italia e in quasi tutto il mondo, si è conclusa. In Europa non sono mancati i colpi importanti, ma non sono mancati neanche i tagli. Lo sa bene l’Arsenal che, proprio grazie all’addio di diversi giocatori, riesce a risparmiare 32,8 milioni di sterline (circa 37 milioni di euro). Mikel Arteta fa piazza pulita di flop e i Gunners sorridono. Lo spagnolo infatti si è concentrato principalmente sul liberarsi di coloro che non fossero più indispensabili. E il club di Londra, grazie ai tagli del tecnico, potrà risparmiare e non poco. 

Arsenal, Arteta fa piazza pulita e il club risparmia 37 milioni

La partenza più chiacchierata è sicuramente quella di Mesut Ozil. Il tedesco, dopo 7 anni, ha lasciato l’Inghilterra per indossare la maglia del Fenerbahce. Il campione del Mondo 2014, che non gioca da marzo 2020, ha raggiunto Istanbul a parametro zero. Grazie alla sua partenza, il club si è liberato del suo stipendio annuale di 18,2 milioni di sterline. Un risparmio non indifferente. Ma Mesut non è l’unico ad aver abbandonato l’Arsenal a gennaio. Con lui, Sead Kolasinac che dopo tre anni ha fatto ritorno allo Schalke, momentaneamente in prestito, ma con l’obiettivo di un trasferimento definitivo in estate. Altra partenza, altro risparmio. Il terzino sinistro bosniaco guadagna 100 mila sterline a settimana, ovvero 5,2 milioni di sterline all’anno. Durante questi sei mesi, l’Arsenal risparmierà quindi 2,6 milioni di sterline. Sì, perché la dirigenza londinese è riuscita anche ad accollare il suo stipendio alla società tedesca. 

C’è poi Shkodran Mustafi. Il 28enne, come Kolasinac, ha lasciato i Gunners con destinazione Schalke, permettendo agli inglesi un risparmio di 90 mila sterline a settimana, annualmente si parla di 4,7 milioni di sterline. Ma l’Arsenal saluta anche Sokratis Papastathopoulos, quarto e ultimo giocatore a lasciare il club a gennaio. Il difensore ha fatto ritorno in Grecia, trasferendosi all’Olympiacos. La dirigenza anche in questo caso, secondo l’analisi del Sun, potrà risparmiare 90 mila sterline a settimana. In totale, dunque, questi addii offrono all’Arsenal un risparmio complessivo di 32,8 milioni di sterline sugli stipendi annuali. Un motivo in più, oltre alla risalita in Premier League, per tornare a sorridere. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti