Home » Ajax, il portiere camerunense Onana squalificato per un anno!
News

Ajax, il portiere camerunense Onana squalificato per un anno!

Ajax Onana squalificato

Brutta, bruttissima tegola per l’Ajax. Dopo il pasticcio combinato dai Lancieri relativamente alle liste per l’Europa League, con la “piccola” dimenticanza dell’inserimento del nuovo acquisto Haller, un altro uragano si è abbattuto sulla squadra più titolata d’Olanda. La Uefa ha infatti squalificato per un anno il portiere camerunense Andre Onana per aver fallito un test antidoping.

Evidentemente all’Ajax non bastava la figuraccia fatta in settimana alla consegna della lista dei 25 giocatori all’Uefa per l’Europa League. Una lista in cui mancava per un errore clamoroso Sebastien Haller, attaccante francese arrivato a Gennaio dal West Ham e acquisto più costoso nella storia dei Lancieri. Già perchè dalle parti di Amsterdam è arrivata venerdì mattina una nuova mazzata: l’estremo difensore titolare del club, Andre Onana, è stato squalificato per un anno dalla Uefa per violazione delle regola antidoping. A renderlo noto lo stesso club olandese in un comunicato: “Dopo un controllo ‘fuori dalle competizioni’ il 30 ottobre dello scorso anno nelle urine del portiere è stata trovata la sostanza Furosemide, un diuretico. La sospensione è effettiva da oggi. Si applica a tutte le attività calcistiche, sia nazionali che internazionali“.

Onana squalificato: la spiegazione dell’Ajax

L’Ajax ha spiegato che il portiere avrebbe assunto per errore un farmaco prescritto alla moglie: “In Ottobre Onana non si sentiva bene. Inconsapevolmente ha quindi assunto del Lasimac, un farmaco precedentemente prescritto a sua moglie, per cercare di alleviare il dolore“. La commissione dell’Uefa ha compreso che Onana “non aveva intenzione di barare“. Tuttavia, “ritiene, sulla base delle norme antidoping applicabili, che spetta all’atleta garantire che non vengano assunte sostanze vietate“. L’Ajax e Onana presenteranno ricorso contro la decisione presso il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS).

Le parole dell’Ad Van der Sar

Intanto Edwin Van der Sar, amministratore delegato dei Lancieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Siamo per lo sport pulito. Questa è una terribile battuta d’arresto, per Andre stesso ma sicuramente anche per il club. Andre è un portiere di alto livello. Ha dimostrato il suo valore per anni ed è molto popolare tra i tifosi. Avevamo sperato in una sospensione condizionale o in una sospensione molto più breve di questi dodici mesi, perché probabilmente non era intesa a rafforzare il suo corpo e quindi a migliorare le sue prestazioni“. Fatto sta che dopo Haller fuori lista, adesso anche Onana squalificato: l’Ajax non ha voluto proprio farsi mancare niente.