Suarez, futuro all’Atlètico in bilico? L’uruguaiano fa chiarezza

Da epurato del Barcellona a uomo simbolo dell’Atlètico Madrid capolista della Liga. Quando tutti pensavano che la carriera di Luis Suarez avrebbe inesorabilmente intrapreso la sua parabola discendente dopo l’addio ai blaugrana, l’uruguaianoè riuscito a stupire tutti, ancora una volta. Capocannoniere in campionato, uomo della provvidenza dei Colchoneros, El Pistolero ha zittito tutti gli scettici. Ma alcune ombre si sono addensate sul suo futuro. Marca ha infatti rivelato che Suarez potrebbe liberarsi a parametro zero al termine della stagione. Il Pichichi della Liga ha voluto fare chiarezza a riguardo.

Sarà stato molto dispiaciuto per il suo grande amico Leo Messi, ma sicuramente l’1-4 del Camp Nou tra Barcellona e Psg avrà fatto nascere un sorriso beffardo sul volto di Luis Suarez. L’attaccante uruguaiano, letteralmente scaricato dai blaugrana in estate, sta vivendo in questa stagione una nuova giovinezza con la maglia dell’Atlètico Madrid. Primo in classifica, Pichichi della Liga e uomo sempre più decisivo nella corsa al titolo dei Colchoneros di Simeone, El Pistolero si sta prendendo grandi rivincite. Nonostante tutto questo però, Marca ha messo qualche punto interrogativo sul futuro di Suarez con i madrileni. Secondo il quotidiano sportivo infatti l’attaccante sarebbe pronto a liberarsi a zero al termine della stagione esercitando una clausola presente nel suo contratto.

Futuro Suarez: parla l’attaccante

La sponda biancorossa di Madrid già trema al pensiero di poter perdere Suarez alla fine della stagione in corso. Ma dopo la rivelazione della clausola sul suo contratto, l’attaccante ha voluto dire la sua, non tralasciando una certa nota provocatoria: “Essendo all’Atlètico, sei nell’élite del calcio“, ha detto a ESPN. “Alcune persone non credevano che potessi giocare ancora a questo livello. Ma io ho lo stesso entusiasmo“. Poi ha aggiunto: “Spero che quest’anno, il prossimo anno e per quanti anni siano, continuerò a competere e a dare il massimo. Questo finchè mi renderò conto di essere andato il più lontano possibile“. Infine,sul possibile addio all’Atlètico: “Nessuno si libererà di me. Deciderò io quando me ne andrò“. Pericolo scampato?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti