Tragedia in Uruguay: ritrovato il corpo dell’ex Villarreal scomparso da due giorni

Una gita di compleanno in famiglia finita in tragedia. È scomparso così Franco Acosta, 25enne ex attaccante di Villareal e Racing Santander, tornato in Uruguay nel 2018 e in questa stagione in forza all’Atenas. Acosta era stato dichiarato scomparso il 6 Marzo dopo un’escursione fuori porta fra le acque del torrente Arroyo, dipartimento di Canelones.

Il corpo del 25enne Franco Acosta, attaccante ex Villarreal e Racing Santander, scomparso tra le acque del fiume Arroyo, in Uruguay è stato ritrovato senza vita. Sembrerebbe che Acosta stesse cercando di attraversare a nuoto il corso d’acqua, situato nei pressi di Pando, dipartimento di Canelones, in compagnia del fratello. Qualcosa però deve essere andato storto. Suo fratello, riuscito a salvarsi, aveva subito lanciato l’allarme e le ricerche del ragazzo erano scattate sabato pomeriggio. Due giorni dopo l’amara e tragica scoperta. La Marina Militare ha ritrovato il corpo esanime dell’ex Villareal poco lontano dal punto in cui era scomparso.

Ritrovato il corpo dell’ex Villarreal scomparso: venerdì aveva compiuto 25 anni

La Marina Militare uruguaiana, con utilizzo di barche, moto d’acqua e sommozzatori, ha setacciato l’area per due giorni prima della tragica scoperta. Il Villarreal ha espresso tutto il suo dolore attraverso un post su Twitter: “Siamo profondamente colpiti e tristi dalla tua perdita. Ti ricorderemo per sempre Franco. Riposa in pace“. Anche la federazione uruguaiana ha pubblicato un tweet riguardo la scomparsa dell’ex nazionale U20: “Ci rammarichiamo sinceramente per la morte del calciatore uruguaiano Franco Acosta, che faceva parte delle giovanili della nazionale. Le nostre condoglianze vanno ai suoi parenti, agli amici e ai compagni di squadra“. Acosta aveva compiuto 25 anni venerdì e probabilmente l’escursione con il fratello era un modo per festeggiare l’avvenimento.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti