Home » Liverpool, troppe sconfitte ad Anfield, ma Carragher ha la soluzione: “Giochiamo sempre a Budapest”
News

Liverpool, troppe sconfitte ad Anfield, ma Carragher ha la soluzione: “Giochiamo sempre a Budapest”

Liverpool Anfield Carragher

Il Liverpool è tornato a sorridere grazie alla vittoria ottenuta nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Lipsia. Un 2-0 che, sommato allo stesso risultato ottenuto all’andata, ha permesso agli uomini di Klopp di entrare tra le migliori 8 della massima competizione europea. In casa Reds sperano di aver messo la parola fine ad un periodo nero, che li ha visti sconfitti addirittura per sei volte consecutive tra le mura amiche di Anfield Road. Un fortino, la casa del Liverpool, che sembrava inespugnabile e che invece sembra diventato territorio di facile conquista. Anche perchè la vittoria contro il Lipsia, anche se sulla carta si giocava in casa dei Reds, è stata disputata sul neutro di Budapest. Da qui l’ingegnosa idea di un ex di lusso, Jamie Carragher, pronto a lanciare addirittura una petizione.

Come risolvere il problema delle troppe sconfitte casalinghe consecutive? Semplice, cambiando…stadio. Questa l’idea partorita dall’ex difensore del Liverpool, ora commentatore per SkySports, Jamie Carragher per ovviare alla striscia di risultati negativi ad Anfield Road dei Reds. Il doppio risultato positivo ottenuto dalla squadra di Klopp contro il Lipsia in Champions League, due sfide giocate entrambe sul neutro della Puskas Arena di Budapest, ha convinto Carragher a lanciare addirittura una petizione affinchè il club del suo cuore giochi le restanti partite casalinghe proprio nel nuovissimo stadio della capitale ungherese.

La petizione di Carragher

Con il Liverpool che fatica a raccogliere punti ad Anfield, Carragher, commentando a SkySports la sfida contro il Lipsia, ha scherzosamente lanciato una petizione per trasformare la Puskas Arena nel nuovo stadio di casa del Liverpool. Condividendo uno screenshot della petizione attraverso una storia su Instagram, Carragher ha scritto: “Lascia che il Liverpool giochi tutte le partite casalinghe rimanenti di questa stagione a Budapest“. Una provocazione scherzosa, più che qualcosa di serio. Assolutamente impossibile infatti che il Liverpool possa anche solo pensare di allontanarsi dal suo tempio, la sua casa, il mitico Anfield Road.