Rashford cuore d’oro, girava Manchester per donare soldi a senzatetto e bambini

Marcus Rashford cuore d’oro, ormai è noto. Ma, in questi giorni, emerge un nuovo aneddoto che conferma tutta la sua generosità e la sua umanità nei confronti di chi è in difficoltà. L’ala sinistra, in passato, girava in auto per Manchester e distribuiva soldi ai senzatetto e ai bambini. A raccontarlo è il fratello del 23enne, Dwaine Maynard, in un’intervista con WSJ Magazine.

Rashford cuore d’oro, girava Manchester per donare soldi a senzatetto e bambini

Negli ultimi 12 mesi Rashford è stato giustamente acclamato per la sua campagna contro la povertà infantile. Dopo aver promosso una raccolta fondi per regalare 3 milioni di pasti a migliaia di bambini disagiati inglesi durante il lockdown, l’attaccante ha chiesto e ottenuto, da parte del governo britannico, l’estensione del programma dei buoni pasto scolastici. Proprio per questa sua battaglia e per il servizio reso alla Nazione, il 23enne è stato insignito dalla Regina Elisabetta del MBE (Member of the Order of the British Empire), ma non solo. Il giocatore Red Devils ha ricevuto anche un premio speciale alla festa della BBC Sports Personality ed è stato inserito dal Time tra i 100 giovani più influenti del mondo. L’impegno di Rashford nel sociale, però, nasce già prima della pandemia. E, in questi giorni, emerge un nuovo aneddoto che lo vede protagonista. 

Il fratello, nonché uno degli agenti del giocatore del Manchester United, ha raccontato infatti che Marcus era solito andare in giro per Manchester, abbassare il finestrino della macchina e dare del denaro ai bambini in difficoltà o ai senzatetto. Questo fino a quando Dwaine gli ha consigliato di smettere. Secondo il fratello dell’attaccante c’erano modi più costruttivi per aiutare ma, sopratutto, quel metodo poteva risultare pericoloso: “Ho detto a Marcus che in realtà non era molto sicuro per lui fermare la macchina e farlo”. L’attaccante quindi, come suggerito dal fratello, è riuscito a trovare un metodo più costruttivo e ora continua nella sua campagna contro la povertà infantile. Il giocatore, attualmente, si sta riprendendo da un infortunio rimediato nel derby di Manchester. Il problema, come spiega The Telegraph, non sarebbe così grave come inizialmente temuto e non ci sarebbero danni ai legamenti della caviglia.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti