Stoichkov vs Griezmann: “Quando è in campo il Barça gioca in 10”

Il Barcellona, dopo la sconfitta contro il PSG negli ottavi di finale, dice addio alla Champions League. Per la prima volta in 14 anni i catalani non giocheranno nei quarti di finale della competizione europea e, come prevedibile, la squadra è stata travolta da una valanga di critiche. Tra i tanti a farsi avanti per esprimere un giudizio negativo, l’ex blaugrana Hristo Stoichkov, che prende di mira Antoine Griezmann. Il francese ha deluso particolarmente il Pallone d’Oro 1994, non solo nell’ultima gara di Champions ma in quasi tutte le partite da quando è arrivato dall’Atletico Madrid. Stoichkov non riesce a capire come mai Antoine sia nella formazione titolare.

Stoichkov vs Griezmann: “Quando è in campo il Barça gioca in 10”

L’ex attaccante, come riporta Sportsport. ba, crede che il 29enne debba essere venduto al più presto e che il Barça debba concedere più spazio ad altri giocatori: Ogni volta che Griezmann è in campo, il Barcellona gioca con dieci giocatori. Se vogliono ragionare a lungo termine, devono vendere Griezmann. Giocatori come Trincao e Braithwaite devono essere in squadra. Ma non capisco cosa ci faccia Griezmann lì”. Queste non sono di certo le prime critiche che coinvolgono il francese. Il numero 7 blaugrana è arrivato dall’Atletico Madrid nel luglio 2019 per 120 milioni. Per lui, un contratto fino al 30 giugno 2024, con una clausola rescissoria di 800 milioni di euro. Le aspettative erano alte, ma l’ex colchoneros fino ad oggi non è riuscito a imporsi. 

Il francese non ha numeri del tutto disastrosi, 12 gol e 11 assist in 38 partite, ma a preoccupare sono le prestazioni altalenanti e il fatto che non riesca a incidere nelle partite di alto livello. Non ha segnato in nessuna delle grandi partite della stagione, contro Juventus, PSG, Real Madrid, Atletico e Siviglia e le sue reti decisive si sono registrate in campionato contro l’Athletic e in Coppa contro il Grenade. Poche, forse, per un giocatore come lui. Il club, come riporta As, starebbe quindi pensando di venderlo. Questa potrebbe essere la prima grande sfida per il nuovo direttore sportivo Mateu Alemany. Un’operazione che potrebbe fruttare una buona quantità di denaro per il club. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti