Home » Bayern, Coman respinto dal centro sportivo e multato: colpa della sua auto
News

Bayern, Coman respinto dal centro sportivo e multato: colpa della sua auto

Coman multato Bayern

Disavventura per Kingsley Coman. Il francese è stato respinto dal centro sportivo ed è stato multato dal Bayern Monaco a causa della sua auto. Una sanzione di 50mila euro per essersi presentato all’allenamento con una Mercedes e non con la sua Audi. Tutta questione di sponsor. La squadra tedesca, infatti, è attualmente sponsorizzata da Audi, ciò significa che la casa automobilistica tedesca fornisce anche le auto ai giocatori per andare agli allenamenti, alle partite e a tutti gli eventi di sponsorizzazione. Ma il 24enne, presentandosi con la Mercedes, ha violato tali accordi e gli è stato negato l’accesso al campo di allenamento dallo staff del club. Coman ha quindi dovuto parcheggiare la sua Classe G AMG in strada ed è dovuto entrare nel complesso a piedi.

Bayern, Coman respinto dal centro sportivo e multato: colpa della sua auto

Audi, attualmente, possiede l’8,33% del Bayern Monaco e, secondo indiscrezioni, la loro partnership vale circa 50 milioni di euro all’anno. Bild riferisce che, secondo l’accordo tra il club e la casa automobilistica, i giocatori devono arrivare all’allenamento solamente con auto prodotte da Audi. Il 24enne ha quindi infranto il regolamento, ma non è la prima volta. Lo scorso anno infatti si era presentato ai cancelli del complesso Sabener Strasse con la sua McLaren. 

All’epoca, il giocatore aveva dato la colpa allo specchietto retrovisore. Il francese, in una dichiarazione sempre al tabloid tedesco, aveva spiegato le sue motivazioni e aveva chiesto scusa al club e ad Audi: “Vorrei chiedere scusa alla società e all’Audi per non essere venuto ad allenarmi con la mia macchina aziendale. Il motivo era uno specchietto retrovisore danneggiato sulla mia Audi. Tuttavia, è stato un errore, ovviamente lo vedo. Per rimediare, visiterò lo stabilimento Audi di Ingolstadt per un’ora di autografi il prima possibile e mi intratterrò con i dipendenti”. Coman, in questa stagione, ha collezionato 20 presenze in Bundesliga, riuscendo a segnare tre gol e a fornire 10 assist. Il francese è molto apprezzato dall’allenatore Hansi Flick, ma dalla Germania riferiscono che il giocatore sembra sempre più vicino all’addio. Su di lui ci sono già Manchester United e Chelsea, pronti a fare follie per portarlo in Premier League.