Home » Il creatore di Holly e Benji confessa: “Oliver Hutton è ispirato a Maradona”
News

Il creatore di Holly e Benji confessa: “Oliver Hutton è ispirato a Maradona”

Oliver Hutton Maradona

Oliver Hutton è ispirato a Maradona. A confessarlo è il creatore di Holly e Benji, Yoichi Takahashi in un’intervista a Revista Libero. I sospetti erano tanti, ma ora è arrivata la conferma ufficiale. Il fumettista giapponese, coetaneo del campione argentino, ha detto di essersi ispirato al Pibe de Oro dopo averlo visto giocare al Mondiale Under-20 del 1979 in Giappone. L’Argentina vince la competizione e a distinguersi, tra i tanti giovani, è proprio il 19enne Diego Armando Maradona, che si aggiudica anche il Pallone d’oro del Mondiale Under-20: C’è molto Maradona nel mio lavoro. Non potevo essere allo stadio, ma ho potuto seguire l’intero torneo in televisione”. 

Il creatore di Holly e Benji confessa: “Oliver Hutton è ispirato a Maradona”

Takahashi conosceva già Maradona, ma è proprio la prestazione al Mondiale giovanile che l’ha colpito particolarmente: Conoscevo Maradona, avevo un’idea di quanto fosse incredibile, ma le sue prestazioni al Mondiale mi hanno scioccato. Aveva un’aura travolgente. Quello che ha fatto Maradona ha avuto un grande impatto su Holly e Benji. Ho perfino creato Juan Diaz, un genio argentino del calcio. Oliver Hutton era proprio Maradona. Nonostante Holly sia stato sempre più serio di Maradona. Oliver non avrebbe mai potuto fare un gol di mano, lo avrebbero fischiato tutti. Maradona, però, poteva. Poteva tutto. Per questo è il più grande”.

All’epoca il fumettista era solo un assistente, ma cominciò a disegnare la bozza di Captain Tsubasa (Holly e Benji), che poi divenne uno dei manga sportivi più noti al mondo. Dopo il successo del fumetto venne anche prodotta una versione animata. I nomi originali dei protagonisti sono Tsubasa Ozora e Genzo Wakabayashi ma in Italia, così come in molti altri Paesi, furono cambiati in Oliver Hutton e Benji Price per semplificazione culturale. La morte di Maradona ha sconvolto il fumettista giapponese, che ha spiegato che nessuno riuscirà più a ispirarlo come ha fatto l’argentino: “Maradona è stata molto speciale per me. Abbiamo la stessa età, quindi la sua morte mi ha scioccato. Penso che ci saranno molte superstar nel calcio, ma non credo che ce ne sarà nessuna in grado di ispirarmi come ha fatto lui”.