Home » Lewandowski andrà con nazionale grazie al primo ministro polacco, ha telefonato a Merkel
News

Lewandowski andrà con nazionale grazie al primo ministro polacco, ha telefonato a Merkel

Lewandowski nazionale Merkel

Robert Lewandowski potrà partire con la nazionale polacca. Solo pochi giorni fa il Bayern Monaco aveva annunciato di non voler concedere a Robert Lewandowski e David Alaba di raggiungere le rispettive nazionali, a causa del problema della quarantena al ritorno dalle trasferte. In poche ore, però, il club bavarese ha cambiato idea. Tutto merito del primo ministro polacco, che è intervenuto sulla vicenda e ha chiamato Angela Merkel per ottenere l’esenzione dalle regole del coronavirus. 

Lewandowski andrà con nazionale grazie al primo ministro polacco, ha telefonato a Merkel

La Polonia, nei prossimi giorni, dovrà affrontare Ungheria, Andorra e Inghilterra per le qualificazioni al Mondiale 2022. La selezione polacca affronterà gli uomini di Southgate a Wembley il 31 marzo ma, proprio a causa di questa trasferta, Paulo Sousa rischiava di dover fare a meno del suo capitano. Attualmente, infatti, chiunque entri in Germania dal Regno Unito deve restare in quarantena per due settimane. Questo significa che, se Lewandowski fosse partito con la selezione polacca, avrebbe poi perso delle partite cruciali con il Bayern Monaco. Motivo per cui, il club aveva vietato al giocatore di raggiungere la nazionale. Un bel problema per la Polonia. Fortunatamente però c’è chi è riuscito a salvare la situazione. Il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, ha contattato direttamente la cancelliera tedesca Angela Merkel per chiedere che Lewandowski fosse esentato dalle rigide regole del coronavirus.

Richiesta accolta. La Merkel, come riporta il Sun, dà il via libera all’attaccante e la Polonia tira un sospiro di sollievo. Anche Alaba, come Lewandowski potrà raggiungere la nazionale. Il Bayern aveva vietato la partenza anche al 28enne a causa della trasferta dell’Austria in Scozia. “Semaforo verde a entrambi”, ha annunciato Hansi Flick, parlando dopo la vittoria della squadra sullo Stoccarda. I due, grazie all’esenzione concessa, potranno partecipare alle qualificazioni dei Mondiali ed essere poi disponibili per il big match del 3 aprile tra Bayern e Lipsia, ma non solo. Anche il match contro il PSG per l’andata dei quarti di finale di Champions League è salvo.