Home » Svolta in Brasile, i club potranno esonerare solo un tecnico a stagione
News

Svolta in Brasile, i club potranno esonerare solo un tecnico a stagione

esonerare un tecnico brasile

Mano pesante del Brasile sul tema ‘esonero allenatori’. La Confederazione calcistica brasiliana (CBF) ha deciso che, d’ora in poi, ogni squadra potrà licenziare un solo allenatore per stagione. I club brasiliani sono noti per la loro mancanza di pazienza e alcune squadre cambiano allenatore tre o quattro volte l’anno. Solo tre delle 20 squadre di Serie A hanno mantenuto lo stesso allenatore per tutta la scorsa stagione. Le quattro squadre retrocesse inoltre, secondo quanto riporta Folha de Sao Paulo, hanno cambiato almeno tre allenatori. La CBF ha così deciso di introdurre delle nuove regole. La Confederazione ha dichiarato, nella giornata di mercoledì, che proverà a fermare l’elevato turnover degli allenatori nelle squadre di prima divisione. E lo farà, introducendo restrizioni alle assunzioni e al licenziamento per la prossima stagione.

Svolta in Brasile, i club potranno esonerare solo un tecnico a stagione

Secondo le nuove nuove normative della CBF, le squadre potranno licenziare un allenatore a stagione e potranno assumere un sostituto esterno al club una sola volta durante tutto il campionato. La regola si applica anche agli allenatori che si dimettono o che si uniscono a un’altra squadra. Una svolta per il calcio brasiliano, come dichiara il presidente della Confederazione Rogerio Caboclo in una nota: “Questa è una svolta per il calcio brasiliano e sarà un bene sia per i club che per gli allenatori. Implica una relazione più matura e consente un lavoro più lungo e coerente”. E se una squadra licenziasse più tecnici? 

Se una squadra esonerasse più di un allenatore, secondo quanto stabilito dalla CBF, non potrebbe assumere un sostituto esterno alla società. Dovrebbe quindi nominare qualcuno che lavora nel club da almeno sei mesi. Una svolta che farebbe impallidire Preziosi, Cellino o l’ex patron di Venezia e Palermo, Maurizio Zamparini, famoso per i suoi 52 esoneri collezionati in 28 anni da presidente. In Italia, per ora, non sono previste restrizioni di questo genere. I club brasiliani, invece, si dovranno abituare. La nuova stagione di Serie A inizierà il 29 maggio e terminerà il 5 dicembre.