Home » Paquetà frecciatina al Milan: “A Lione sono rinato. A Milano non avevo amici”
News

Paquetà frecciatina al Milan: “A Lione sono rinato. A Milano non avevo amici”

paqueta milan

Arrivato in rossonero a gennaio 2019, Paquetà dopo un inizio strabiliante, non è riuscito a confermarsi al Milan nella scorsa stagione. L’estate scorsa lo ha acquistato il Lione per 21 mln e in Ligue 1 sembra rinato. Il brasiliano in un’intervista a Canal+ ha parlato dei problemi riscontrati a Milano, soprattutto nel socializzare con gli altri.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
A lezione da Guardiola: “In Germania si è evoluta la mia idea di calcio. Ora ve la spiego”. Ferdinand e Lineker affascinati
Atlètico Madrid, paura in allenamento: Moussa Dembele sviene privo di sensi (VIDEO)
Disavventura per nazionale del Belize, assalita da gruppo armato ad Haiti

Paquetà parla della sua esperienza al Milan

Dopo le prime partite, in molti l’avevano frettolosamente etichettato come nuovo Kakà. Tuttavia Paquetà nel Milan si è perso strada facendo e oggi spiega i motivi del suo flop. “Sono più felice a Lione ha detto il brasiliano –. L’esperienza vissuta al Milan mi ha comunque reso un giocatore migliore, però qui mi sono fatto degli amici che a Milano non avevo. Ciò fa la differenza, perché questo è il modo di essere brasiliano. Questo è Paquetà. E sono contento di essere in Francia e di fare un buon lavoro, spero di continuare così per molti anni“.

In Italia Paquetà ha sofferto le critiche: “Quando facevo fatica al Milan mi sono messo troppo sotto pressione. A volte guardavo cosa diceva chi parlava di me fuori dallo spogliatoio e finivo per prendere tutto a cuore. Sentivo che dovevo segnare di più ed essere maggiormente decisivo e alla fine tutto quel clamore mi ha condizionato un po’. Comunque è stata un’esperienza di apprendimento e ora mi sento più libero. Quello che si dice di me non mi tocca, so come comportarmi”. Finora per lui 24 presenze e 3 gol con la maglia del Lione in questa stagione.