Fine di un’era: dopo 14 anni Scott Brown lascia il Celtic Glasgow

La più classica fine di un’epoca. Dopo 14 lunghi anni, 10 titoli di Premiership scozzese, sei Coppe di Scozia e altrettante Coppe di lega, la notizia che molti tifosi non volevano sentire: Scott Brown lascia il Celtic Glasgow, di cui è capitano e giocatore simbolo. La sofferta decisione arriva in una stagione in cui i biancoverdi, dopo una decade di dominio assoluto, hanno visto trionfare in campionato gli acerrimi rivali cittadini dei Rangers. Per Brown pronta una nuova avventura.

Una storia d’amore lunga 14 anni e che volgerà al termine alla fine di questa stagione. L’idillio tra Scott Brown ed il Celtic Glasgow vedrà infatti scorrere i titoli di coda questa estate. Il capitano e uomo simbolo dei biancoverdi ha confermato che queste saranno le ultime partite della sua lunghissima e vincente militanza con il Celtic. Per il centrocampista di Dunfermline pronta una nuova avventura con l’Aberdeen nel nuovo ruolo di giocatore-allenatore al fianco al nuovo tecnico dei Dons Stephen Glass, suo amico e compagno di squadra agli inizi della carriera con la maglia dell’Hibernian. Visite mediche e contratto di due anni, con tanto di dichiarazioni di addio rilasciate al sito ufficiale del Celtic.

Brown lascia il Celtic: le sue parole

Il 35enne capitano ha ufficializzato il suo addio rilasciando alcune commoventi dichiarazioni al sito del Celtic: “È una decisione enorme lasciare questo magnifico club, che è stata una parte così importante della mia vita per così tanto tempo, ma questa è una nuova opportunità per me e un nuovo capitolo. Il Celtic non mi lascerà mai e il club rimarrà per sempre nel mio cuore. Abbiamo ancora del lavoro da fare in questa stagione e questo sarà, ovviamente, come sempre il mio obiettivo principale mentre cerchiamo di portare più successo ai nostri tifosi“. Poi, parlando invece della sua nuova avventura ai giornali scozzesi: “Al termine di questa stagione, non vedo l’ora di unirmi a Stephen (Glass ndr). Sento ancora di avere molto da dare, non solo in campo, ma anche in una veste più ampia mentre intraprendo il mio viaggio da allenatore“. C’è un’ultima data da segnare sul calendario per Brown: 2 Maggio 2021, il giorno del suo ultimo, storico, Old Firm.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti