Home » Todibo, spallata al Barcellona: “Preferirei giocare in quarta serie che fare panchina lì”
News

Todibo, spallata al Barcellona: “Preferirei giocare in quarta serie che fare panchina lì”

Todibo Barcellona

Era arrivato a Barcellona nell’estate del 2019 appena ventenne a parametro zero, considerato come uno dei giovani difensori più promettenti del panorama europeo, ma la sua esperienza al Camp Nou non è andata proprio come lui si aspettava. Jean-Clair Todibo a distanza di due anni, dopo essere stato spedito in prestito dai catalani prima allo Schalke 04, poi al Benfica ed infine al Nizza, ha parlato della sua esperienza al Barça, usando toni tutt’altro che lusinghieri…

Non ha usato troppi giri di parole Jean-Clair Todibo, difensore 21enne del Nizza in prestito dal Barcellona, per descrivere la sua non semplice esperienza in Catalogna. Arrivato a parametro zero giovanissimo al Camp Nou, il difensore francese è stato utilizzato col contagocce dai vari allenatori che si sono succeduti sulla panchina del Barça, tanto che la dirigenza ha deciso di spedirlo in prestito per ben tre volte. Prima in Germania allo Schalke, dove ha collezionato appena 8 presenze; poi, all’inizio di questa stagione, al Benfica, dove non è mai stato schierato; infine, a Gennaio, al Nizza, dove sta trovando continuità di impiego e rendimento. Parlando sulle colonne de L’Equipe, Todibo ha fatto alcune considerazioni sulla sua esperienza al Barcellona.

Todibo e l’esperienza a Barcellona

Il difensore francese dovrebbe tornare in Catalogna in estate al termine dei sei mesi di prestito al Nizza. Ma al solo pensiero il classe ’99 già trema: “Fa schifo andare al Barcellona e non giocare. Preferisco indossare la maglia del Sedan Ardennes (quarta serie francese ndr) e giocare piuttosto che andare al Barcellona e stare in panchina“, ha dichiarato a L’Equipe. Poi ha aggiunto: “La presentazione al Barcellona è stata folle, ma poi ho giocato solo cinque partite. Ho vinto la Liga, ma è finto, non ho aiutato la squadra. Ho giocato solo la partita che è valsa il titolo! Penso di poter fare di meglio“. Chissà cosa succederà in estate quando dovrà tornare al Camp Nou…