Home » Lo sfogo di Guardiola: “Ora basta! Ci stanno uccidendo i calciatori!”
News

Lo sfogo di Guardiola: “Ora basta! Ci stanno uccidendo i calciatori!”

guardiola fifa uefa

L’allenatore del Manchester City Pep Guardiola si è sfogato contro la Uefa e la Fifa colpevoli di aver creato un calendario troppo fitto di impegni.


Gareth Bale e gli alieni: “Esistono, io ho visto un UFO una volta”
La moglie di Tacconi preoccupata: “Vuole andare in Cina per allontanarsi da me. Dopo la morte di Maradona e Paolo Rossi si è chiuso…”
Calciatore Premier sposato, l’ex amante confessa: “È padre di mia figlia ma è scomparso”

Guardiola si sfoga contro Fifa e Uefa

“È troppo, stanno uccidendo i calciatori – inizia così il lungo sfogo di Guardiola in conferenza stampa –. Sono esseri umani, non macchine. So che alcuni dei miei giocatori sono tristi perché vorrebbero giocarle tutte ma non è possibile. Se vuoi lottare su tutti i fronti, in quella che è la stagione più breve della storia, devi fare delle rotazioni. I calciatori hanno bisogno di riposo, Uefa e Fifa li stanno uccidendo, da quando abbiamo iniziato la stagione non abbiamo mai avuto una settimana di stop”.

Poi è tornato sulla Champions della scorsa stagione: “Essere eliminati dal Lione lo scorso anno è stata davvero dura da digerire, non posso negare che è stato doloroso, mi è rimasto tutto nella testa per settimane. Non meritavamo di passare, ora però siamo qui per riprovarci”.

Chiosa finale sull’obiettivo Istanbul: “Tutti in questo club e negli altri club vogliono arrivare il più lontano possibile. Un conto è quello che vuoi, un altro è farlo vedere in campo e battere gli avversari, come abbiamo fatto tante volte in tutte le competizioni. Voglio essere onesto: ho preparato la partita come quella precedente, quella ancora prima e quelle ancora prima negli ultimi mesi”.