Granada-United, l’invasore nascosto per 14 ore nello stadio: il piano

Granada e Manchester United si sono affrontate nelle scorse ore nell’andata dei quarti di finale di Europa League. La squadra di Solskjaer vince 0-2 al Nuevo Estadio de Los Cármenes, grazie alle reti di Rashford e Bruno Fernandes, ma c’è un altro uomo che si è preso qualche secondo di notorietà. Si tratta di Olmo García, l’uomo che, completamente nudo, ha interrotto la partita al decimo minuto di gioco. Durante un’azione dei padroni di casa, sulla fascia destra, compare infatti improvvisamente Olmo, coperto solo dalla sua lunga barba. Niente vestiti, niente scarpe e niente mascherina. Nessun spettatore sugli spalti, a causa delle limitazioni per combattere il coronavirus, ma un invasore sì e con un piano ben preciso. L’uomo si è nascosto per 14 ore all’interno dello stadio

Granada-Manchester United, l’invasore nascosto per 14 ore nello stadio: il piano

Olmo García, nella città andalusa, è famoso già da tempo proprio per il suo vizietto del nudismo. L’uomo ama camminare nudo in pubblico, ed è già apparso senza vestiti in alcuni dei luoghi più famosi della città, come l’Alhambra o la Cattedrale di Granada. García, intervistato nel 2016 da El Ideal de Granada, ha spiegato che va in giro nudo per contribuire alla pace nel mondo e alla sostenibilità umana e ambientale. Il suo messaggio di pace e sostenibilità è arrivato nelle scorse ore anche allo stadio Los Cármenes. Il 37enne ha iniziato a correre sul terreno di gioco e alla fine si è buttato a terra per celebrare la riuscita del suo piano. Gli agenti lo hanno poi raggiunto e accompagnato fuori dal campo. In molti si sono chiesti come abbia fatto Olmo ad accedere alla struttura, ma il mistero è stato presto risolto.

La Polizia Nazionale ha diffuso stamattina un rapporto in cui spiega in dettaglio il modo in cui García è riuscito a evitare la sicurezza dello stadio e il modo in cui è riuscito a entrare in campo durante il match. Un piano ben organizzato. L’uomo d’affari, che attualmente gestisce un’attività di prodotti per la nutrizione sportiva, è entrato nella struttura giovedì alle sette del mattino, dopo aver scavalcato la recinzione perimetrale. Una volta dentro, come riporta As, si è nascosto sotto un telo. Olmo ha trascorso un totale di 14 ore all’interno dello stadio, dal momento in cui è entrato fino all’invasione in campo. La Polizia Locale, a seguito del suo arresto, ha comunicato che negli ultimi mesi ha dovuto far fronte a quindici denunce, cinque rapporti e tre procedimenti contro García. Il 37enne però continua a portare in giro il suo messaggio di pace, nudo naturalmente. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti