Home » Manchester United, missione Australia: trattative ben avviate per l’acquisto di un club
News

Manchester United, missione Australia: trattative ben avviate per l’acquisto di un club

Manchester United club Australia

Il Manchester United alla conquista dell’Australia. Il club inglese ha deciso infatti di ampliare i propri orizzonti e andare ad investire in Oceania. Ma non per comprare qualche giovane promessa o qualche stella del campionato di quella nazione. Bensì per acquistare un’intera squadra della A-League e farne una sorta di club gemello. Le trattative, secondo quanto riferito, sarebbero molto ben avviate…

Il Manchester United sarebbe in trattative per acquistare un intero club in Australia. Secondo quanto riporta il Sydney Morning Herald, i Red Devils vorrebbero diventare azionisti di maggioranza dei Central Coast Mariners, squadra che milita nella A-League australiana. Gli inglesi avrebbero già tenuto lunghe discussioni con il proprietario del club australiano, Mike Charlesworth, e vorrebbero trasformare i Mariners nel club gemello dei Red Devils. La situazione economica dei Central Coast Mariners non è proprio rosea, e gli australiani trarrebbero un grande giovamento dagli investimenti dello United. Anche se per il buon esito della trattativa dovrebbero accettare un compromesso non certo piccolo…

Il Manchester United vuole un club in Australia, per poi…trasferirlo

I Red Devils, per portare a termine l’acquisizione dei Mariners, avrebbero imposto il trasferimento dello stesso dall’attuale casa di Gosford alla più nota Sidney. Un’imposizione di non poco conto, ma che non dovrebbe rappresentare un ostacolo per il buon esito delle trattative. Il prezzo di vendita deve ancora essere concordato, e la Lega Australiana avrà l’ultima parola su qualsiasi accordo: solo una volta che la proposta del Manchester United avrà ottenuto l’approvazione della maggior parte dei club di A-League la compravendita potrà essere conclusa. Possibile dunque che nelle prossime stagioni si assisterà ad un derby di Manchester in Australia: nel 2014 infatti il City Football Group, la holding che fa capo al Manchester City, ha acquisito i Melbourne Heart ribattezzandoli poi Melbourne City. E la A-League si infiamma…