La svolta “crypto” del Southampton: bonus legati alle prestazioni pagati in Bitcoin

Passo dritto nel futuro per il Southampton. Il club della Premier League sarà infatti il primo a ricevere bonus legati alle prestazioni sotto forma di Bitcoin. Questo dopo aver firmato un nuovo accordo di sponsorizzazione con l’azienda Coingaming Group.

Il Southampton, club del sud dell’Inghilterra attualmente 14esimo in Premier League, ha firmato un accordo triennale di sponsorizzazione con Coingaming Group, un’azienda di gaming e scommesse online esclusivamente in Bitcoin, come partner principale del club. Il marchio Sportsbet comunque continuerà ad essere lo sponsor posto sulla maglia del club. L’accordo è stato concluso lo scorso fine settimana e si dice sia “il più grande accordo di sponsorizzazione” nella storia dei Saints. Tra le clausole del contratto appena firmato, un’assoluta novità: ci sarebbe infatti l’opzione per il Southampton di ricevere bonus relativi alle prestazioni alla fine di ogni stagione in Bitcoin, la più grande criptovaluta del mondo.

La svolta Bitcoin del Southampton

Lanciato sul mercato nel 2009, il Bitcoin ha più che raddoppiato il prezzo, arrivando martedì alla valutazione record di 62.575 dollari. Il suo uso sta crescendo anche nel mondo dello sport: il Watford ad esempio, negli anni in cui era in Premier League, ha sfruttato la partnership con Sportsbet.io per consentire ai fan di acquistare merchandising del club con la criptovaluta. Diversi club della massima serie inglese hanno anche utilizzato la criptovaluta per i trasferimenti dei giocatori e sette club hanno persino lanciato delle proprie criptovalute in passato. Adesso la svolta del Southampton, che potrà ottenere dei bonus in Bitcoin in base alle prestazioni della squadra. Quale sarà il prossimo passo?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti