Pogba, stoccata a Mourinho: “Va contro i suoi giocatori, con Solskjaer è tutto diverso”

Le vecchie ruggini e gli antichi rancori tornano spesso a galla, nella vita come nel calcio. Sarà per questo che Paul Pogba, dopo la vittoria del Manchester United contro il Granada che ha garantito agli inglesi l’ingresso alle semifinali di Europa League, è tornato a parlare del difficile rapporto tra lui ed il suo ex allenatore Josè Mourinho. Il centrocampista francese non ci è andato certamente leggero con le parole nei confronti dell’allenatore portoghese…

Voleva evidentemente togliersi qualche vecchio sassolino dalla scarpa Paul Pogba dopo la vittoria del suo Manchester United nel ritorno dei quarti di finale di Europa League contro il Granada. Forse per questo il centrocampista francese, intervistato da SkySports, è tornato a parlare delle ruggini che intercorrevano tra lui e il suo ex allenatore Josè Mourinho. Lo ha fatto paragonando i metodi dello Special One portoghese con quelli del suo attuale tecnico Ole Gunnar Solskjaer. Secondo l’ex Juventus le cose, da quando il norvegese è in carica ad Old Trafford, sono diametralmente cambiate. In meglio.

La stoccata di Pogba nei confronti di Mourinho

Con Solskjaer è tutto diverso rispetto a prima con Mourinho“, ha esordito Pogba. “Lui non andrebbe mai contro i propri giocatori. Potrebbe non mettere un giocatore in rosa, in campo, ma non lo abbandonerà mai come se non esistesse più. Questa è la differenza tra Mourinho e Solskjaer“. Il centrocampista francese ha poi parlato della sua esperienza personale con Mou: “Ad un certo punto, ho avuto un buon rapporto con José e tutti lo hanno visto. Poi arriva il giorno, magari proprio quello successivo, in cui non capisci cosa sia successo. Ho attraversato questa strana storia con Mourinho e non posso spiegarlo perché neppure io l’ho capito“. Arriverà una risposta dallo Special One?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti