Terremoto nel calcio: 12 club (tra cui 3 italiani) ufficializzano la Super League. La Uefa minaccia: “Verranno estromessi da tutto!”

È arrivato il clamoroso annuncio ufficiale della costituzione della Superlega europea, nuova competizione che metterà a confronto i più grandi club dei maggiori campionati del Vecchio Continente. Un annuncio che crea un terremoto nel mondo del calcio, con tutte le federazioni, nazionali e internazionali, pronte a dichiarare guerra ai club partecipanti. Dopo il comunicato della FIFA di qualche mese fa, è arrivato anche quello della UEFA, che non ha usato mezze misure per attaccare la nuova competizione.

Quando è troppo è troppo!“. Si conclude così il comunicato della UEFA in risposta all’annuncio della creazione della Super League europea “separatista”. Una competizione che vedrà alcuni dei più grandi club del Vecchio Continente sfidarsi praticamente ogni weekend. L’organo di governo del calcio europeo si è unito a Serie A, Liga e Premier League nel condannare i piani di questi club d’elitè che minacciano seriamente di “uccidere” la Champions League. Juventus, Milan e Inter in Italia, Chelsea, Tottenham, Liverpool, Manchester United e City in Inghilterra, Barcellona, Real e Atlètico Madrid in Spagna. Questi i club che concorreranno nella nuovissima competizione.

La UEFA tuona contro la Super League

Questo il duro comunicato della UEFA contro la nuova Superlega: “La UEFA, la Federcalcio Inglese e la Premier League, la Federcalcio Spagnola e LaLiga, la Federcalcio italiana (FIGC) e la Lega Serie A hanno saputo che club inglesi, spagnoli e italiani hanno in programma di annunciare la creazione della cosiddetta Superlega. Se ciò dovesse accadere – prosegue il comunicato – desideriamo ribadire che noi, ma anche la FIFA e tutte le nostre federazioni affiliate, resteremo uniti nei nostri sforzi per fermare questo cinico progetto. Un progetto che si fonda sull’interesse personale di pochi club in un momento in cui la società ha più che mai bisogno di solidarietà. Prenderemo in considerazione tutte le misure a nostra disposizione, a tutti i livelli, sia giudiziari che sportivi, al fine di evitare che ciò accada. Il calcio si basa su competizioni aperte e meriti sportivi. Non può essere altrimenti. Come annunciato in precedenza dalla FIFA e dalle sei federazioni, ai club interessati sarà vietato giocare in qualsiasi altra competizione a livello nazionale, europeo o mondiale, e ai loro giocatori potrebbe essere negata l’opportunità di rappresentare le loro squadre nazionali“.

Ringraziamenti a Bayern e Psg

Nel comunicato la UEFA ha anche ringraziato quei club come il Bayern Monaco ed il Paris Saint-Germain, che allo stato attuale non hanno aderito alla nuova Lega: “Ringraziamo quei club di altri paesi, in particolare i club francesi e tedeschi, che si sono rifiutati di firmare. Chiediamo a tutti gli amanti del calcio, tifosi e politici, di unirsi a noi nella lotta contro un progetto del genere. Questo persistente interesse personale di pochi è andato avanti per troppo tempo. Quando è troppo è troppo!“. Intanto l”organo di governo del calcio europeo starebbe preparando una causa da 50 miliardi di euro

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti