Bomba dalla BBC: “Man City esce dalla Super League. Altri 3 club inglesi pronti a seguirlo”. Sul web: “Agnelli lascia la Juve”, ma è una bufala

Le reazioni scatenate dalla notizia della creazione della Super League che ha visto coinvolto 12 club capeggiati da Andrea Agnelli e Florentino Perez, è stata maggiore del previsto. Non solo il presidente dell’Uefa Ceferin, non solo le federcalcio dei paesi coinvolti e le massime cariche dello stato come Macron e Boris Johnson, ma anche alcuni giocatori, su tutti Toni Kroos, si sono espressi negativamente sulla vicenda. L’effetto boomberang è stato peggio di quanto evidentemente i club fondatori si aspettassero ed ecco perché secondo la BBC 4 club inglesi avrebbero cambiato idea e vorrebbero adesso tirarsi fuori.

Manchester City lascia la Super League

Dopo le reazioni avverse dei tifosi dei blues prima del match di Premier League Chelsea Brighton, che hanno mostrato striscioni di disapprovazione, il Chelsea sta preparando la documentazione per uscire dalla Super League. Una scelta condivisa anche da Arsenal e Manchester United (con  il CEO Ed Woodward, promotore della superlega che ha annunciato il suo addio a fine anno). Secondo la BBC il Manchester City avrebbe già formalizzato l’uscita, mentre al momento da Liverpool non trapela nulla ma Klopp già stamattina si era espresso negativamente e lo stesso hanno fatto i giocatori con un post condiviso sui social. Inoltre il capitano dei Reds, Jordan Henderson ha convocato tutti i capitani dei club di Premier League per fare fronte comune e prendere una decisione univoca.

Una forte risposta dopo che ieri sera Florentino Perez aveva dichiarato che la Super League avrebbe tirato fuori dai guai finanziari i 12 club fondatori (ci sono anche Inter, Milan, Tottenham, Barcellona e Atletico Madrid). Il patron del Real Madrid aveva anche garantito che le squadre non sarebbero state estromesse dai campionati nazionali né dalle competizioni europee dell’Uefa. Il giocattolo però rischia di rompersi ancor prima di nascere e c’è chi è pronto a scommettere che fosse tutta una farsa architettata dai top club per avere maggior potere contrattuale con l’Uefa per la futura Super Champions League che nascerà nel 2024. Intanto la Juventus smentisce la voce che si stava diffondendo delle dimissioni di Andrea Agnelli dalla carica di presidente della Juventus.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti