Adebayo “The Beast” Akinfenwa ha un futuro assicurato…in WWE

È uno dei calciatori più facilmente riconoscibili del calcio moderno, ma non per i suoi goal (che comunque sono stati parecchi) o per le sue mirabolanti giocate, ma per la sua stazza. Adebayo Akinfenwa, conosciuto con il soprannome “The Beast”, ha ormai 38 anni ed è attualmente in forza al Wycombe Wanderers. Mesi fa ha rilasciato un’intervista in cui ha dichiarato che il suo fisico non gli permetterà di giocare ancora a lungo, anche se il suo obiettivo è festeggiare i 40 anni su un campo di calcio. Il futuro per lui però, sembrerebbe assicurato: parlando al canale Youtube UMM, l’attaccante inglese di origini nigeriane ha detto di avere dei progetti negli USA. Uno di questi lo porterebbe a diventare un wrestler sui ring della WWE.

Il futuro di “The Beast”

Un altro anno di battaglie sui campi di calcio inglesi poi partenza direzione Stati Uniti d’America. Questo in sostanza il programma di Adebayo “The Beast” Akinfenwa, attaccante del Wycombe (Championship) noto a tutti gli appassionati di calcio per la sua stazza fuori dal comune. I suoi 105 kg distribuiti su 185 centimetri lo rendono infatti uno dei calciatori più imponenti del mondo del pallone. Il centravanti inglese di origini nigeriane è intervenuto sul canale Youtube UMM per parlare del suo futuro dopo che avrà deciso di attaccare gli scarpini al chiodo. Alla soglia dei 39 anni “La Bestia” ha le idee molto chiare: giocare un altro anno e poi sbarcare a Los Angeles, dove ci sarebbero alcuni progetti cuciti su misura per lui. Uno di questi vedrebbe Akinfenwa diventare un wrestler per la WWE.

Akinfenwa pronto per il ring della WWE

Si prospetta un futuro lontano dal mondo del calcio per Akinfenwa: “Non voglio essere un un preparatore, non voglio essere un allenatore“, ha detto “The Beast al canale Youtube. “Ho dato due decenni al calcio. Faccio 39 anni il prossimo mese. Adesso sono in una fase di transizione. Lo dico in esclusiva qui, penso che giocherò per un altro anno“. L’avvenire dell’attaccante sarà a stelle e strisce: “Allora guarda, sai una cosa, è divertente. Stiamo parlando con un paio di produttori a Los Angeles, ci sono un paio di progetti cinematografici. Inoltre, ci sono stati anche dei colloqui con la WWE. Penso che sarei un bravo wrestler. Sono molto eccitato per il futuro“. La stazza per varcare le corde del ring c’è, la volontà anche, la leggiadria per salire sul paletto e spiccare il volo forse un po’ meno. Seguirà le orme dell’ex portiere tedesco Tim Wiese?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti