Bordeaux perde e Briand si fa un pisolino, ma il suo entourage nega

Il Bordeaux non smette di affondare. Solo pochi giorni fa, l’azionista di maggioranza del club ha deciso di non sostenere più la squadra, scegliendo di non finanziare più esigenze attuali e future. La società, attualmente, si trova dunque in amministrazione controllata. Ma a questo si aggiungono gli scarsi risultati ottenuti in questa stagione di Ligue1. La squadra è pochi passi dalla zona retrocessione e le continue sconfitte delle ultime settimane pesano come macigni. Lo scorso weekend la formazione di Gasset è stata travolta dal Lorient. Allo stadio Yves Allainmat è finita infatti 4-1 per i padroni di casa. Una partita disastrosa per il Bordeaux, un match così brutto da far addormentare un giocatore. Sì perchè Jimmy Briand, mentre i compagni perdevano in campo, sembra si sia appisolato in panchina. L’immagine è diventata virale sul web e l’entourage del giocatore è stato costretto a intervenire, negando naturalmente tutto. 

Bordeaux perde e Briand si fa un pisolino, ma il suo entourage nega

L’attaccante, difronte alla prestazione dei suoi colleghi, sembra si sia addormentato. Jimmy, nelle immagini diffuse sul web, appare leggermente accasciato sulla sinistra, e sembra stia facendo un pisolino. Una cattiva pubblicità per un club già in crisi profonda. L’entourage del giocatore però, tramite un comunicato, nega tutto: “Jimmy Briand e il suo entourage sono estremamente scioccati dalle voci che circolano su Internet basate su una foto scattata durante l’incontro Lorient-Bordeaux. Jimmy Briand, che ha più di 18 anni di carriera professionale e che ha segnato 100 gol in Ligue 1, è senza parole per il mutamento degli eventi. Tanto più che la sequenza filmata completa mostra anche che è stato solo un debole momento da parte dell’ex lionese per la prestazione quasi ridicola dei suoi compagni di squadra”.

L’entourage continua sottolineando l’aria pesante che si respira in casa Bordeaux: “Le accuse di addormentarsi non sono solo scioccanti ma anche spaventose perché il club ha bisogno di unirsi come un tutt’uno dietro la propria squadra. Non è cercando capri espiatori tra i professionisti più coinvolti nel futuro del loro club che questi cercatori di litigi saranno in grado di placare il loro risentimento”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti