Mourinho e l’Inter: “Affetto speciale, ma non ci penserei 2 volte ad allenare una rivale”

Jose Mourinho non ha fretta di tornare in panchina, ma aspetta la proposta giusta per tornare in campo. Il portoghese è stato esonerato dal Tottenham dopo 17 mesi in carica. Gli Spurs hanno deciso di interrompere l’accordo con lo Special One dopo una seconda metà di stagione deludente. Il club infatti è scivolato dai vertici della classifica fino al settimo posto, ed è fuori dalla zona Europa. Ma Mou, come raccontato in una recente intervista al Times, non ha ancora piani: “Sto andando avanti con la mia vita. Mi sento calmo. Ho più tempo per fare le analisi. Aspetterò di tornare al calcio. Non solo per il club giusto, ma per la giusta cultura. Forse la prossima stagione è prematura, vedremo”. Il tecnico direbbe sì anche a una possibile nuova esperienza italiana. Non solo a tinte nerazzurre. Mourinho infatti non ci penserebbe due volte ad allenare una rivale dell’Inter.

Mourinho e l’Inter: “Affetto speciale, ma non ci penserei 2 volte ad allenare una rivale”

Il portoghese, con il club milanese, ha vinto tutto e naturalmente c’è un affetto speciale, ma il lavoro è lavoro: “Se il Real giocasse contro il Chelsea nella semifinale di Champions di quest’anno? Proverei ad andare nella direzione dove ci sono più miei amici. C’è lo stesso presidente? Lo stesso proprietario? Chi erano i miei giocatori? Sono grato a tutti loro. Li ho ripagati con il mio lavoro. Vincere di più, vincere di meno, non vincere, do tutto quello che ho a ogni club. Quando lascio i club dico solo le cose positive del club. Non sono il tipo di persona che lava i panni sporchi, no. Dico sempre cose positive. L’Inter! Ho vinto tutto con l’Inter. C’è un affetto speciale. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. Guardo le cose in modo professionale. Mi sento bene con me stesso”.

Lo Special One allenerebbe dunque senza problemi Milan o Juventus, nelle scelte professionali non si fa condizionare dai sentimenti. Al momento comunque Mourinho non ha fretta. Il 58enne, infatti, ha già trovato un nuovo lavoro. In attesa di una nuova panchina, commenterà gli Europei come editorialista del Sun. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti