Furia dei tifosi United, Keane: “Ne hanno abbastanza, è solo l’inizio”

Il tanto atteso big match della 34esima giornata di Premier League tra Manchester United e Liverpool è stato rinviato. La partita, che in caso di sconfitta dei Red Devils avrebbe regalato il titolo al Manchester City con 4 giornate di anticipo, non si è giocata a causa dell’invasione dei tifosi sul prato dell’Old Trafford. Una protesta contro la famiglia Glazer, proprietaria della squadra. Circa 200 sostenitori del club, un’ora e mezza prima della partita, hanno sfondato le barriere fuori dallo stadio per contestare dal campo la proprietà americana. La tifoseria Red Devils è da tempo in guerra contro la famiglia statunitense e ha voluto chiedere ancora una volta ai Glazer di vendere la società. Tanti i commenti sulla vicenda e, tra questi, anche quello della leggenda dello United Roy Keane. La protesta dei tifosi non ha stupito l’ex centrocampista. Per lui anzi, siamo solo all’inizio.

Furia dei tifosi United, Keane: “Ne hanno abbastanza, è solo l’inizio”

L’irlandese ha commentato gli eventi ai microfoni di Sky Sports: “Sono deluso che la partita sia stata sospesa perché stiamo parlando di calcio e tutti aspettavamo questa partita, ma penso che i tifosi dello United ne abbiano abbastanza. Quanto accaduto non è legato alla scelta di aderire alla Superlega. I tifosi del Manchester United amano il club e hanno espresso la loro frustrazione per quanto accaduto in questi ultimi anni. Sicuramente avranno pensato che quando è troppo è troppo. D’altronde, negli ultimi anni la gestione non è stata all’altezza. I Glazer hanno deluso sul piano della comunicazione, sulla gestione del club. Analizzando l’operato di questa proprietà sembra che il loro primo obiettivo sia quello di accumulare soldi”. 

Keane si augura che i proprietari del club, dopo questa protesta, possano rendersi finalmente conto della situazione: “I tifosi ne hanno abbastanza dei Glazer. Probabilmente alcune persone non saranno d’accordo nel modo in cui hanno manifestato, ma a volte occorre un gesto eclatante per far capire alla gente cosa sta succedendo. Ciò che è accaduto all’Old Trafford farà il giro del mondo. Mi auguro che possa arrivare anche nella sede dei proprietari del Manchester United, così che si possano accorgere della situazione e magari riunirsi per analizzarla. Mi sento di dire che questo è solo l’inizio. I tifosi dello United hanno intenzioni serissime“. Tempi non facili per lo United, ma soprattutto per i Glazer.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti