Champions, governo inglese: “Finale nel Regno Unito, trattiamo con la Uefa”

L’Inghilterra prova a strappare la finale di Champions League a Istanbul. L’annuncio è arrivato dopo che il governo del Regno Unito ha inserito la Turchia nella famosa “Red List”, imponendo severe restrizioni ai viaggi verso il paese transcontinentale. L’Ataturk Stadium di Istanbul è attualmente la struttura designata per ospitare l’attesissima sfida del 29 maggio tra Manchester City e Chelsea. Il governo inglese, però, prova a cambiare le cose. I britannici che tornano dai paesi della “Red List”, infatti, devono rimanere in quarantena in un hotel approvato dal governo per 10 giorni. Per i tifosi quindi, il viaggio a Istanbul, risulterebbe complicato. L’Inghilterra prova così a spostare la sede della finale. 

Champions, governo inglese: “Finale nel Regno Unito, trattiamo con la Uefa”

Nelle scorse ore il ministro dei trasporti britannico, Grant Shapps, ha fatto sapere che la federcalcio britannica è già in trattativa con la Uefa: “Posso dirvi che la federcalcio inglese è in trattativa con la Uefa su questo argomento. Siamo pronti per ospitare la finale”. Ed ora, sulla questione, interviene anche Boris Johnson. Il Primo Ministro, come spiega al Sun, ha esortato l’organo di governo del calcio europeo a consentire al Regno Unito di ospitare la finale di Champions League: “La Champions League è l’apice del calcio europeo per club. E con due squadre inglesi in finale, sarebbe un vero peccato se i tifosi non potessero partecipare. Sarebbe fantastico ospitarlo qui se possiamo. Voglio aiutare i tifosi di entrambi i club a vedere la loro squadra in campo”.

Nella giornata di giovedì la Uefa aveva garantito che la partita si sarebbe svolta regolarmente a Istanbul, ma la situazione ora potrebbe cambiare. Ma quale stadio potrebbe ospitare il match? Lo stadio di Wembley, come riporta il tabloid inglese, è fuori dai giochi perché lo stesso giorno dovrebbe ospitare la finale dei play-off del campionato. Secondo le indiscrezioni le tre strutture in lizza sarebbero dunque il Tottenham Hotspur Stadium, l’Emirates Stadium e il St. James ‘Park. Istanbul rischia così di perdere la finale di Champions per la seconda volta consecutiva. La città turca avrebbe dovuto ospitare l’ultimo atto della competizione europea già nel 2020. Il match è stato ospitato a Lisbona, a causa della pandemia. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti