Rivoluzione in Olanda, le donne potranno giocare nelle squadre maschili

Rivoluzione storica in Olanda. Le donne, dalla stagione 2021/22, potranno giocare nelle squadre maschili. Il calcio misto, nei Paesi Bassi, esiste già dal 1986 ma con alcune severe limitazioni. Secondo il regolamento federale, infatti, una ragazza poteva giocare in formazioni maschili solo nelle squadre giovanili, fino ai 18 anni ed 11 mesi. Al 19esimo anno d’età, avrebbe dovuto abbandonare la squadra per unirsi a una formazione femminile o a una formazione mista di categoria B. Il primo muro è stato abbattuto lo scorso agosto, grazie a Ellen Fokkema. La 19enne, giocatrice del VV Foarut (club di quarta divisione) dall’età di cinque anni, ha avuto il via libera per continuare a giocare con la formazione maschile. Ellen è stata la prima calciatrice olandese a giocare in prima squadra con i maschi. Ora, però, la Federcalcio ha deciso di fare di più. 

Rivoluzione in Olanda, le donne potranno giocare nelle squadre maschili

Il via libera concesso a Ellen è stato solo il primo step. La federazione, infatti, ha monitorato il progetto del VV Foarut e, alla fine, ha deciso di modificare definitivamente il regolamento: le giocatrici, ora, possono giocare nelle squadre senior maschili di categoria A all’interno del calcio amatoriale olandese. A commentare la notizia rivoluzionaria, è il direttore del calcio dilettantistico della KNVB Jan Dirk van der Zee: “Fino ad ora, il calcio misto era possibile per i giovani nei Paesi Bassi. Tuttavia, non appena le donne avevano raggiunto la maggiore età, dovevano scegliere tra giocare in un campionato femminile o continuare a giocare in una squadra mista ma nella categoria B. Sulla base dei recenti risultati della ricerca, non vediamo più alcun motivo per attenerci a questo e optare per l’uguaglianza e la diversità. Vogliamo che le ragazze e le donne trovino un posto adatto nel panorama del calcio in base alle loro qualità e alle proprie ambizioni“.

Sfortunatamente, a causa della pandemia, il calcio amatoriale dei Paesi Bassi è stato cancellato dopo appena sette partite e quindi il progetto pilota ha avuto vita breve. Ma i club idonei che lo desiderano possono avere una giocatrice nella loro squadra maschile a partire dalla campagna 2021/22. La KNVB ha affermato, inoltre, che fornirà supporto, consigli e strumenti ai club e ai giocatori.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti