Bomba dagli Usa: “Superlega, c’era l’ok di Fifa e Infantino”

Una notizia che se confermata avrebbe dell’incredibile. Soprattutto considerando tutte le polemiche che ne scaturirebbero. Il New York Times, in un articolo a firma di Tariq Panja pubblicato oggi, scrive infatti che dietro il fantomatico progetto Superlega ci sarebbe stato il clamoroso benestare della Fifa e del suo presidente Gianni Infantino. Molto strano, dato che pubblicamente il massimo organismo mondiale del calcio ha sempre osteggiato ferocemente la nascita del super torneo per club d’elitè…

Una bomba destinata ad alzare un polverone sul mondo del calcio. Arriva direttamente dagli Usa, nello specifico dall’autorevole New York Times. Nell’edizione odierna il quotidiano statunitense sostiene infatti che il progetto Superlega, nato e naufragato nel giro di pochi giorni, avrebbe ricevuto l’ok da parte della Fifa prima di essere ratificato. “Tra le righe del contratto di fondazione – si legge nell’articolo a firma Tariq Panja – c’è un riferimento a un ‘requisito essenziale’, ritenuto così fondamentale dall’essere considerato condizione sine qua non per la nascita della Superlega. Ovvero l’accordo con il soggetto ‘W01’, facilmente identificabile con la Fifa“. Un retroscena che se confermato scatenerebbe un terremoto…

Superlega, c’era l’ok della Fifa?

Secondo il quotidiano statunitense, nonostante le smentite di rito e la minaccia di pesanti sanzioni nei confronti dei club partecipanti, la Fifa ed Infantino sarebbero stati a conoscenza del progetto Superlega da mesi. Non solo, la Fifa e il comitato promotore del torneo sarebbero stati in trattativa per il diretto e concreto coinvolgimento dell’organo mondiale del calcio nella creazione della Superlega. La notizia, conclude il NY Times, confermerebbe le tensioni crescenti tra Uefa e Fifa per il controllo e la gestione di quel business planetario e miliardario che è il calcio. Dov’è la verità?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti