Pinsoglio in scadenza di contratto, tifosi e compagni di squadra in coro: “Rinnovatelo!”. E parte la petizione online…

Può un terzo portiere diventare l’idolo dei tifosi? Sì nel caso di Carlo Pinsoglio. Il 31enne estremo difensore bianconero ha il contratto in scadenza a giugno e dopo i cori dei suoi compagni nello spogliatoio, è partita la petizione online per convincere la dirigenza juventina a rinnovargli il contratto.

Pinsoglio, i compagni e i tifosi vogliono il rinnovo del contratto

Nella maggior parte delle squadre il terzo portiere è quasi una figura mitologica: i tifosi non sanno il suo nome e i compagni di squadra lo usano principalmente come punchball per allenarsi sui calci piazzati. Ma Carlo Pinsoglio alla Juventus è più che un terzo portiere, è uomo spogliatoio e motivatore. In una squadra formata da tanti campioni, provenienti da diverse parti del mondo, una figura come la sua è fondamentale per fare da collante. Non è un caso che dopo la vittoria della Coppa Italia, negli spogliatoi, i suoi compagni abbiano iniziato a cantare: “Rinnovatelo!”, riferendosi al rinnovo del suo contratto. Un chiaro messaggio alla dirigenza bianconera. Un po’ come Peruzzi ai mondiali del 2006, Pinsoglio è un leader silenzioso a cui tutti vogliono bene.

Non solo i suoi compagni, Pinso è amato anche dai tifosi bianconeri che vedono in lui l’umiltà e la semplicità del calciatore tifoso, un ultras tra i campioni. Tant’è che il noto influencer T4TiNo23 ha lanciato una petizione su change.org “Vogliamo il rinnovo di Carlo Pinsoglio che in poche ore ha raggiunto e superato le 300 firme. Lo youtuber tifosissimo della Vecchia Signora ha spiegato i 3 motivi per cui Pinso merita il rinnovo: “È il leader dello spogliatoio, è il 12 esimo uomo in campo, quello che non vedi sul rettangolo verde ma che senti urlare per 95 minuti dalla panchina come se la curva fosse lì presente a sostenere la squadra. È amato da tifosi e compagni. Sui social tutti impazziscono per lui. Nei momenti difficili gli viene chiesto di spronare ulteriormente i compagni, nei momenti di festa è il primo a venir esaltato. È poco costoso per le finanze del club. Confronto agli stipendi super milionari di tutti i suoi compagni Carlo ha uno stipendio totalmente sostenibile”.

Altro motivo, aggiungiamo noi, che è molto amico di Cristiano Ronaldo e la sua permanenza in bianconero potrebbe influenzare le scelte future del numero 7 portoghese. “La nostra amicizia nacque per caso, lui scoppiò a ridere quando entrai nello spogliatoio gridando ‘ss-sio porco’ arricciando il labbro. Da lì siamo diventati sempre più amici, adesso parliamo molto in un mix di italiano, inglese e spagnolo”, raccontò il numero 31 bianconero in una recente intervista. Il futuro di entrambi, al momento, è incerto, ma i tifosi juventini sperano di poterli vedere esultare ancora insieme nella prossima stagione. Anche perché Pinsoglio è un vero e proprio talismano: 7 trofei vinti da quando è tornato a vestire la maglia della Juventus. In rapporto al numero di presenze (tre) ha una media altissima di trofei alzati, meglio di lui solo Valerio Fiori (ai tempi del Milan) e Paolo Orlandoni (ai tempi dell’Inter).

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti