Spagna, l’ostracismo Real di Luis Enrique: agli Europei senza giocatori Merengues

Sta facendo molto discutere in Spagna la lista dei convocati diramata da Luis Enrique per gli imminenti Europei che inizieranno l’11 Giugno prossimo. Il Commissario Tecnico delle Furie Rosse ha infatti deciso di non inserire in lista alcun giocatore del Real Madrid. Tanti esclusi Merengues dunque, con un nome altisonante su tutti, quello del “Gran Capitan” Sergio Ramos. E nella Penisola Iberica è già scoppiata la polemica.

Il Ct della Spagna Luis Enrique ha scelto i 24 giocatori convocati per gli Europei che prenderanno il via il mese prossimo e, a sorpresa, nella lista non compare alcun giocatore del Real Madrid. Una scelta che in pochi si aspettavano e che ha già sollevato un polverone. È la prima volta nella storia infatti che le Furie Rosse si presenteranno ad una grande manifestazione senza nemmeno un giocatore delle Merengues. Niente Isco o Carvajal, niente Vazquez, Nacho e Asensio, ma soprattutto niente Sergio Ramos, lo storico capitano del Real e della Spagna campione del Mondo e d’Europa. Molti tifosi hanno criticato apertamente le scelte di Luis Enrique, soprattutto i sostenitori dei Blancos. Ma l’ex tecnico di Barcellona e Roma ha difeso le proprie scelte.

Spagna agli Europei senza giocatori del Real: Luis Enrique spiega

È stata soprattutto la decisione di lasciar fuori Sergio Ramos, reduce da una stagione difficile a causa degli infortuni, a far parlare molto gli addetti ai lavori ed i tifosi spagnoli. In conferenza stampa Luis Enrique ha parlato della scelta di non convocare il capitano del Real: “Non ha potuto né giocare né allenarsi. Non è stato facile, ieri l’ho chiamato ed è stato difficile. Per me questa notizia ha un sapore cattivo, è un calciatore molto professionale, che aiuta molto la nazionale e potrà farlo ancora in futuro, ma cerco il bene del gruppo. Non ci sono preclusioni verso nessuno, ci sono altri giocatori che sono rimasti a casa e sarebbero potuti venire“.

Il commento di Sergio Ramos

Il capitano delle Merengues ha affdato ai propri profili social le prime parole dopo l’ufficializzazione della sua esclusione dai prossimi Europei: “Dopo alcuni mesi incasinati e una stagione atipica e diversa da quella che ho vissuto in tutta la mia carriera, ora ci si mette anche l’Europeo… Ho lottato e lavorato anima e corpo ogni giorno per tornare al 100% con Real Madrid e la Nazionale, ma le cose non sempre vanno come vorrestiMi fa male non aver potuto aiutare di più la mia squadra e non difendere i colori della Spagna. Ma in questo caso è meglio riposare, riprendersi bene e, il prossimo anno, tornare come ho sempre fatto. Fa male non rappresentare il tuo paese, ma bisogna essere onesti e sinceri. Auguro buona fortuna a tutti i miei compagni di squadra e spero che faremo un grande Europeo. Avrete un tifoso in più, da casa“.

Una cosa è certa: se la Spagna dovesse fallire nella competizione continentale, saranno in molti a chiedere la testa di Luis Enrique, soprattutto dalle parti di Madrid…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti