Chelsea bloccato fuori stadio Aston Villa, steward…stavano mangiando il gelato

La formazione di Thomas Tuchel, durante l’ultima giornata di campionato, perde contro i Villans ma riesce comunque a ottenere un pass per la Champions League. Una trasferta, quella dei Blues, che ha generato qualche polemica. Il Chelsea, infatti, è rimasto bloccato fuori dallo stadio dell’Aston Villa per circa 15 minuti prima di poter accedere. Un uomo dello staff ha informato il club di Londra che il personale addetto ai cancelli non aveva il permesso dal capo della sicurezza per consentire loro l’ingresso. I Blues hanno però notato che gli steward, invece di liberare il passaggio per il parcheggio, mangiavano un bel gelato con salsa di lamponi. Episodio che ha scatenato le polemiche della società londinese.

Chelsea bloccato fuori stadio Aston Villa, gli steward stavano mangiando il gelato

Il Chelsea, inizialmente, ha chiesto di posticipare il calcio d’inizio per avere il tempo sufficiente per prepararsi. Ma la richiesta non è stata accolta. Il club quindi, prima del match, ha presentato un reclamo alla Premier League. Se la versione dei Blues dovesse essere confermata, molto probabilmente l’Aston Villa verrà punito con una multa. Entrambe le squadre, al momento, hanno rifiutato di commentare. Fonti vicine al club di Birmingham, però, sostengono che la formazione del tedesco sia arrivata con 10 minuti di ritardo e che l’ingresso allo stadio sia avvenuto dopo soli sette minuti. Hanno aggiunto inoltre che l’accesso era bloccato anche a causa dei tifosi, arrivati ​​in anticipo per le misure anti Covid. Una situazione che, come riporta il Daily Mail, ha fatto parecchio innervosire Thomas Tuchel, meticoloso nei suoi preparativi per le partite.

Il Chelsea ha poi perso per 2-1 e in seguito il tecnico ha ammesso che il Chelsea è stato fortunato ad essersi assicurato un posto in Champions League: “Siamo fortunati che il Tottenham abbia fatto il lavoro per noi. Siamo venuti per vincere e per mettere da parte i dubbi e non è stato possibile”. Non è la prima volta comunque che il club di Londra è costretto ad attendere fuori dallo stadio prima di una gara. È già successo, il mese scorso, fuori da Stamford Bridge, quando i tifosi Blues hanno protestato contro la decisione del club di prender parte alla Superlega. In quell’occasione, il calcio d’inizio è stato posticipato di 15 minuti. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti