Da Lukaku ad Handanovic: i giocatori dell’Inter ringraziano e salutano Conte dopo l’addio

Dopo la vittoria di uno Scudetto atteso 11 anni in pochi si sarebbero immmaginati una separazione tra l’Inter e il suo allenatore Antonio Conte. Nella giornata di mercoledì invece, con uno scarno comunicato, la società meneghina ha ufficializzato di aver trovato l’accordo con il tecnico leccese per la risoluzione consensuale del contratto. Una decisione arrivata in seguito alla scelta della proprietà cinese del club di ridimensionare le spese e tagliare ingaggi e costi. Alla spicciolata sui social sono arrivati i messaggi di commiato e ringraziamento dei giocatori nerazzurri. Lukaku, Handanovic, ma anche Bastoni, Hakimi e Javier Zanetti hanno speso bellissime parole nei confronti di Conte, con il quale avevano stretto un legame molto forte.

È stato un biennio iniziato in salita e terminato nel migliore dei modi con la vittoria dello Scudetto. Ma il matrimonio tra Antonio Conte e l’Inter si è rapidamente sgretolato dopo la decisione della proprietà meneghina di tagliare i costi ed attuare un piano di ridimensionamento. Una decisione non condivisa dal tecnico leccese, il quale voleva dare continuità al progetto e chiedeva ulteriori sforzi economici al club. Il divorzio si è consumato nella giornata di mercoledì e tanti giocatori nerazzurri hanno voluto salutare Conte per i due intensissimi anni passati insieme a lui. Da Lukaku ad Handanovic, da Bastoni ad Hakimi passando per Javier Zanetti sono stati tantissimi i messaggi social in onore del vero artefice del capolavoro Inter.

Ciao Conte, i messaggi di Lukaku, Handanovic & co

I primi a postare messaggi per Antonio Conte sono state due colonne della squadra nerazzurra, Lukaku ed Handanovic. L’attaccante belga ha dichiarato tutta la sua stima nei confronti dell’ormai ex tecnico nerazzurro: “Nel 2014 abbiamo parlato per la prima volta e da allora abbiamo avuto un legame“, ha scritto sui social. “Abbiamo avuto molti momenti per lavorare insieme, ma solo Dio sa perché non è mai successo prima. Sei arrivato al momento giusto e in pratica mi hai cambiato come giocatore e mi ha reso ancora più forte mentalmente e, cosa più importante, abbiamo vinto insieme! Manterrò i tuoi principi per il resto della mia carriera (preparazione fisica, mentale e solo la voglia di vincere…) è stato un piacere giocare per te! Ti devo molto“.

Handanovic

Un messaggio di profonda ammirazione anche da parte del capitano nerazzurro, Samir Handanovic, che su Instagram ha scritto: “Sono stati due anni duri e faticosi ma alla fine abbiamo vinto e tutto il lavoro è stato ripagato. Sei stato duro ma giusto, con te ho imparato da giocatore e da capitano. Sei stato quello che alzava sempre l’asticella e che metteva la giusta pressione a tutti. Sei quello che ha fatto la differenza. Grazie mister e grazie al tuo staff, è stato un piacere e un privilegio lavorare e vincere con voi“.

Bastoni e Hakimi

Da rivelazione a punto fermo della difesa nerazzurra, Anche grazie ad Antonio Conte Alessandro Bastoni è diventato uno dei difensori più apprezzati del panorama italiano e non solo. Il classe ’99 ha salutato a modo suo il mister: “Hai creduto in me dal primo giorno. Mi hai fatto crescere sia dentro che fuori dal campo, aiutandomi a realizzare quello che è sempre stato il mio sogno, giocare e vincere con la maglia che amo. Per questo non posso far altro che dirti grazie per questi due anni meravigliosi. Buona fortuna“. Achraf Hakimi ha aggiunto: “Grazie mister per quest’anno insieme e per tutto quello che mi hai insegnato! Auguro a te e al tuo staff il meglio per il futuro

Il saluto di Javier Zanetti

Anche il vice presidente nerazzurro e vera e propria leggenda del club Javier Zanetti ha voluto mandare un saluto speciale ad Antonio Conte: “Ho avuto il privilegio di lavorare al tuo fianco in questi due anni e oltre al lato professionale mi mancherà il lato umano di un grande gruppo di lavoro. Sempre insieme, uniti, con la testa all’obiettivo per il bene dell’Inter nonostante tutte le difficoltà. Volevo ringraziarti di cuore per tutto quello che hai fatto per noi, per l’Inter dove non sarai dimenticato. Ti mando un forte abbraccio, proprio come quello che ci siamo dati prima di ogni partita. Lo stesso abbraccio che vorrebbe darti ogni tifoso interista“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti