Matuidi costa caro all’Inter Miami, multa da 2 milioni di dollari per il club

Blaise Matuidi costa caro all’Inter Miami. La Major Soccer League, infatti, ha multato il club di David Beckham proprio a causa del francese. Una multa record da 2 milioni di dollari. La MLS, lo scorso marzo, ha avviato un’indagine sul trasferimento del centrocampista dalla Juventus. L’ex bianconero era arrivato in Florida a parametro zero, ma il suo accordo era finito sotto la lente di ingrandimento della federazione statunitense, che voleva capire se fossero state rispettate tutte le norme, comprese quelle sul budget salariale.In MLS sono previste limitazioni specifiche e rigorose sui salari. In ogni squadra del campionato, infatti, ci possono essere solamente tre giocatori “designati”, a cui è consentito ricevere uno stipendio più alto rispetto al tetto salariale della squadra. Nell’Inter Miami i giocatori designati del 2020 erano Gonzalo Higuain, Rodolfo Pizarro e il giovane Matias Pellegrini. La federazione però aveva qualche sospetto sullo stipendio dell’ex PSG. 

Matuidi costa caro all’Inter Miami, multa da 2 milioni di dollari per il club

E non aveva tutti i torti. La MLS, in riferimento allo scorso anno, ha riscontrato irregolarità non solo sullo stipendio di Matuidi, ma anche su quelli di altri giocatori. L’Inter Miami ha ricevuto quindi una multa di 2 milioni di dollari, ma non solo. Per l’amministratore delegato Jorge Mas è arrivata una multa di 250 mila dollari perché aveva l’obbligo di assicurarsi che le regole fossero seguite e non l’ha fatto. L’ex direttore sportivo Paul McDonough, che ha lasciato la squadra a dicembre, è stato sospeso dalla lega fino alla stagione 2022. Inoltre, i soldi assegnati alla squadra per il 2022 e il 2023 sono stati ridotti di 2.271.500 dollari. Nessuna sanzione, invece, per David Beckham e gli altri proprietari del club, così come per i giocatori, che non hanno commesso violazioni.

Jorge Mas, in un comunicato, ha ammesso che il club ha violato le regole della lega: “Abbiamo lavorato a stretto contatto con MLS per affrontare questi problemi e abbiamo apportato cambiamenti significativi nella nostra struttura di gestione. Dopo la nostra stagione inaugurale, abbiamo dato uno sguardo approfondito al nostro gruppo dirigente delle operazioni calcistiche e preso decisioni che non solo hanno rafforzato le nostre misure di conformità dell’elenco interno, ma ci hanno anche posizionato meglio per costruire una strategia di competizione sostenibile a lungo termine”. L’Inter Miami sembra aver imparato la lezione. I tre nuovi giocatori designati della squadra sono Matuidi, Higuain e Pizarro. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti