“Se viene lui ce ne andiamo noi”. Il veto dei giocatori del Real Madrid su Conte

Clamorosa indiscrezione riguardo il mancato ingaggio di Antonio Conte da parte del Real Madrid. Secondo l’autorevole quotidiano Times infatti l’ex tecnico dell’Inter sarebbe stato in pole per succedere a Zinedine Zidane sulla panchina delle Merengues, ma Florentino avrebbe improvvisamente interrotto le trattative per il suo arrivo in Spagna. Il motivo? Il gran rifiuto dello spogliatoio Blancos, che avrebbe posto il veto su un’eventuale arrivo dell’allenatore leccese.

Sarebbero stati dieci giocatori del Real Madrid a mettersi in mezzo alla trattativa per portare Antonio Conte sulla panchina delle Merengues. Questa parte dello spogliatoio avrebbe infatti avvisato il presidente Florentino Perez di essere pronta a fare le valigie in caso di arrivo al Santiago Bernabeu dell’allenatore fresco Campione d’Italia. Questa la clamorosa indiscrezione riportata in Inghilterra dal Times, e rilanciata da tutti i maggiori portali. Il quotidiano britannico non fa i nomi dei dieci “ribelli”, ma assicura che il loro veto sia stato decisivo in negativo per il mancato matrimonio tra il Real ed il tecnico ex Inter. Non un fattore economico dunque a far naufragare le trattative, nè tantomeno tecnico. Di mezzo c’era però quasi mezzo spogliatoio…

Conte-Real Madrid: il decisivo “no” dei giocatori

Vista la ferma opposizione di parte dello spogliatoio delle Merengues, Florentino Perez non ha potuto quindi fare altro che interrompere le trattative con Conte e virare sul ritorno di Carlo Ancelotti. Quest’ultimo ha lasciato bei ricordi a Madrid e ha trovato l’apprezzamento dei giocatori e di tutto l’ambiente madrileno. Per il numero uno del Real, in un momento non certo idilliaco per il club, non ha voluto creare ulteriori tensioni ed evitare un vero e proprio braccio di ferro con la squadra.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti