Scozia centra qualificazione dopo 23 anni, Robertson sorprende compagni e staff con regali

La Scozia torna finalmente nel grande calcio dopo 23 anni. L’ultima presenza in un torneo di livello è ai Mondiali di Francia 1998, mentre l’ultima partecipazione agli Europei risale al 1996. Un grande evento per gli uomini di Steve Clarke, tanto che il capitano Andy Robertson ha deciso di sorprendere i compagni di nazionale e lo staff prima dell’inizio degli Europei. La stella del Liverpool ha preparato dei regali personalizzati per ognuno di loro, che sono arrivati ​​mercoledì al loro campo di allenamento a Middlesbrough. Tutti i membri della squadra e i dipendenti hanno ricevuto una scatola al cui interno c’erano una serie di regali. 

Scozia centra qualificazione dopo 23 anni, Robertson sorprende compagni e staff con regali

A confermare la notizia al Sun è l’agenzia calcistica PLG Group, che ha allestito la speciale box per conto di Andy: “Il capitano della Scozia Andy Robertson, ha sorpreso la sua squadra al completo e il personale della nazionale con una confezione regalo unica in vista della prima partita della squadra il 14 giugno. Per celebrare i 23 anni di attesa della Scozia per un torneo internazionale, Andy ha messo insieme una serie speciale di regali di marca che rendono omaggio alle radici della squadra”. Le confezioni includevano una bottiglia di whisky con etichetta blu Johnnie Walker su misura del valore di quasi 230 euro, ma anche una bottiglia edizione speciale di Irn Bru con la scritta “Good Luck, Andy Robertson” sul davanti, insieme a una scatola di Walkers Shortbread, e lattine a tema ‘Scozia’ di Tennents e Brewdog. Ma non è finita qui, c’erano infatti anche dei gadget tecnologici. 

C’è chi ha ricevuto gli auricolari sportivi wireless Bang&Olufsen E8 Sport, dal valore di 350 euro, chi invece un gioco Fifa 21 personalizzato per PS4, sulla copertina c’erano gli uomini di Steve Clarke che celebravano le qualificazioni per Euro 2020 contro la Serbia l’anno scorso. L’attaccante Kevin Nisbet ha rivelato inoltre che lui e i suoi compagni di squadra hanno ricevuto anche degli Apple Watch. Una fonte ha aggiunto: “È stata tutta un’idea di Andy. È un gesto adorabile e mostra semplicemente che tipo di ragazzo è”. Robertson ha poi ringraziato, su Twitter, le aziende che lo hanno aiutato a realizzare la sorpresa: “Grazie a tutti i marchi che hanno reso possibile tutto questo, molto apprezzato”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti