De Bruyne e la timidezza, l’imbarazzante storia del primo messaggio alla moglie

Kevin De Bruyne e la timidezza, un problema non da poco. Leone in campo, timido e insicuro nella vita, ma fortunatamente ci sono gli amici. Il 29enne  ha ottenuto un incredibile successo al Manchester City dopo il suo trasferimento dal Wolfsburg nel 2015. De Bruyne è uno dei protagonisti indiscussi del club e in maglia Citizens ha già vinto tre titoli di Premier League, cinque Coppe di Lega e una Coppa d’Inghilterra, oltre ai riconoscimenti individuali. Il belga è considerato uno dei migliori centrocampisti in circolazione ma ha un piccolo problema, la timidezza.

Nonostante il successo in campo infatti De Bruyne è piuttosto timido e insicuro, tanto che il primo messaggio alla ragazza che poi è diventata sua moglie l’ha dovuto inviare un amico. Il regista del City ha rivelato che la sua storia d’amore con la splendida modella Michele Lacroix è cominciata mentre giocava al Werder Brema, in prestito. Michele, spiega Kevin a The Players’ Tribune, ha messo un suo tweet tra i preferiti e lui l’ha notata. 

De Bruyne e la timidezza, il primo messaggio alla moglie lo ha scritto un amico

Peccato però che il giocatore non avesse il coraggio di scriverle. Un amico, quindi, ha fatto tutto al posto suo: “Questa è una storia così imbarazzante che esito a raccontarla! Ma dal momento che ti ho promesso l’onestà, allora immagino di doverlo fare. E comunque è piuttosto divertente. È iniziato tutto con un tweet. All’epoca avevo solo poche migliaia di follower, perché ero ancora in prestito al Werder Bremen. Così ho twittato qualcosa su una partita o altro, e questa bella ragazza l’ha messo tra i preferiti“.

Kevin è single in quel periodo, e per l’amico è l’occasione giusta per conoscere una ragazza:Ero single all’epoca e il mio amico se ne è accorto. Così ha detto: ‘Sembra una brava ragazza, no? Dovresti mandarle un messaggio’. E io gli ho detto: ‘No, no, no. Andiamo. Alla gente non piaccio. Non mi capiscono. Non risponderà’. Così ha preso il mio telefono e ha iniziato a scrivere un messaggio. Mi ha mostrato il telefono e ha detto: ‘Dai, posso premere invio?’”.

Fortunatamente il messaggio è stato inviato: “Per fortuna, ha inviato il messaggio per me e lei ha risposto. Ci siamo conosciuti via messaggi per alcuni mesi. È molto più facile per me una volta che conosco qualcuno, quindi dopo sono stato bravo. È stata davvero una cosa bellissima. Ha cambiato la mia vita in così tanti modi. Onestamente, non so cosa farei senza di lei”.

De Bruyne e Michele hanno iniziato a frequentarsi nel 2014 e si sono sposati in Italia nel 2017. La coppia ha tre figli, Mason Milian nato nel 2016, Rome nato nel 2018 e Suri nata nel 2020. Il regista ha confessato che la moglie l’ha aiutato molto negli anni, sia a superare le insicurezze sia standogli accanto mentre inseguiva il suo sogno: “Ha sacrificato tutto per venire con me quando aveva 19 anni, per aiutarmi a seguire il mio sogno. Abbiamo fatto questo viaggio insieme. La ammiro, in un certo senso. Mi ha fatto uscire molto dal mio guscio con le persone, e il modo in cui ha gestito tutto è straordinario, davvero”. Kevin De Bruyne e la timidezza quasi vinta, grazie a Michele.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti