Lampard su Kante: “L’unico problema con lui? Cercare di trattenerlo un po’”

Frank Lampard su Kante e i problemi al Chelsea. L’ex tecnico Blues è intervenuto alla BBC durante il pareggio per 2-2 tra Francia e Portogallo a Euro 2020 e ha parlato del suo ormai ex centrocampista. Lampard è stato esonerato dal club londinese lo scorso gennaio e ha lavorato con Kante per una stagione e mezza. 

Lampard su Kante: “L’unico problema con lui? Cercare di trattenerlo un po’”

N’Golo è un giocatore eccezionale, ma l’ex numero 8 Blues aveva un problema con lui: Il problema che ho trovato con lui più di ogni altra cosa è stato cercare di trattenerlo in allenamento perché ogni giorno ti alleni e lo lasci libero dal guinzaglio in una sessione di opposizione e lui lo fa. Devi provare a tirarlo indietro a calmarlo perché è capace di mettere tutta quella foga in qualsiasi cosa faccia”.

Lampard ha riconosciuto la grandezza del giocatore, nonostante al suo arrivo il francese si stesse riprendendo da un infortunio: “Quando sono arrivato al Chelsea non aveva giocato così regolarmente per alcune stagioni perché tutti avevano contato molto su di lui e aveva avuto un infortunio che lo ha lasciato fuori per parte della mia prima stagione, ci è mancato molto. N’Golo ti manca seriamente nelle grandi partite perché è un grande giocatore. Nessuno vuole giocare contro di lui a causa delle caratteristiche che ha. In queste grandi occasioni, finali, tornei di calcio, giocatori come N’Golo sono semplicemente impagabili”.

Kante, secondo Lampard, ha già dimostrato la sua importanza anche Euro 2020, svolgendo un ruolo cruciale nell’aiutare la Francia a qualificarsi per gli ottavi di finale del Gruppo F: “Il motivo principale per cui è così bravo è che è il migliore al mondo nell’essere un distruttore. Quando dico distruttore parlo di riconquistare la palla. Quando vedi le distanze che chiude per arrivare davanti alle persone, quell’accelerazione e quella velocità, è qualcosa di speciale, è davvero unico. Il suo attributo principale per me è l’essere un distruttore. È un centrocampista di supporto vecchio stile che diresti si sarebbe seduto davanti alla difesa a quattro, Makelele lo ha fatto anni fa per il Chelsea così bene”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti