Ritorno alla Juve per Pjanic? Ma Barça non vuole perderci troppo…

Si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile ritorno alla Juve per Pjanic, dopo che il bosniaco aveva lasciato Torino al termine della scorsa stagione in uno scambio con il Barcellona comprendente il brasiliano Arthur. Entrambi i centrocampisti hanno deluso le grandi aspettative che la dirigenza bianconera e quella blaugrana riponevano in loro. Ecco dunque che, secondo fonti inglesi, la Juventus sarebbe pronta a riaccogliere il figliol prodigo su indicazione di Allegri. Ma il Barcellona non può permettersi di svendere…

C’è di nuovo la Juve per Pjanic

La Juventus sarebbe a offrire a Miralem Pjanic una via di fuga da Barcellona dopo la misera stagione di debutto al Camp Nou del bosniaco. Secondo il Daily Mail la dirigenza bianconera sarebbe pronta a riprendere il centrocampista dopo appena un anno. Un anno disastroso per lui con la maglia del Barcellona: con il club allenato da Koeman ha collezionato appena 19 presenze di cui solamente 6 da titolare. Troppo poco per uno che fino allo scorso anno dirigeva l’orchestra di un’imbattibile (perlomeno in Italia) Juventus. C’è però un problema, il solito problema: i soldi.

La Juve per Pjanic?

Il Barça non può svendere

Problema economico dunque, soprattutto in un periodo di crisi nera per le casse del Barcellona (a Gennaio oltre un mld di debito), ancora alle prese con il faraonico rinnovo del fenomeno Leo Messi. La dirigenza blaugrana, nonostante Pjanic sia arrivato in uno scambio con Arthur, ha comunque una cifra vicina ai 70 milioni scritta a bilancio e ha necessità di rientrare, almeno parzialmente, dell’enorme spesa. La Juventus dovrà fare dunque uno sforzo economico per riportare a Torino il 31enne centrocampista. Un cavallo di ritorno, un usato sicuro ma non garantito. Di certo c’è che il problema “calci di punizione” per i bianconeri sarebbe risolto…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti