Il Monza scarica Balotelli. Brocchi spiega: “Pensava di fare la differenza in B”. E lui se ne va in Turchia per Mancini

La discesa verso gli inferi del calcio di Mario Balotelli continua lenta e inesorabile: in 5 anni è passato dal Milan all’Adana Demirspor (anche se non è ancora ufficiale), club neo promosso nella massima serie turca. I motivi del mancato rinnovo nessuno li sa, Galliani si è limitato solamente a spiegare che il Monza aveva deciso di lasciarlo partire a parametro 0.

Balotelli all’Adana Demirspor

“Con Balotelli abbiamo quasi raggiunto l’intesa, diciamo che siamo all’85%. Mario ci ha detto che vuole venire da noi, verrà in Turchia la prossima settimana. Se troveremo l’accordo allora vestirà la nostra maglia”, ha spiegato il presidente dell’Adana Demirspor. Super Mario ha scelto una squadra dove è sicuro di giocare titolare per poter convincere Mancini a richiamarlo in Nazionale per il mondiale in Qatar nel 2022. Una scelta azzardata, in un campionato minore, siamo sicuri che sia la scelta giusta per catturare l’attenzione del ct azzurro?

Intanto su Balotelli ha parlato Christian Brocchi, ex allenatore del Monza, che ha spiegato i motivi del flop: “È sempre Mario, un ragazzo a cui voglio bene. Ci conosciamo da tanti anni. È arrivato in una realtà per lui nuova, in Serie B pensava che potesse fare sempre la differenza. A Mario bastava un pallone per fare gol ed è vero. Ma in B c’è tanto agonismo, ha avuto delle difficoltà dettate anche da degli infortuni che l’hanno condizionato all’inizio. Ci ha dato una grossa mano, ha fatto sei gol e il suo valore non è in discussione“. L’ennesimo tentativo di rinascita di Super Mario parte dalla Turchia?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti