La splendida intervista di Luis Enrique che in pochi hanno visto: “Sconfitto ma felice di aver goduto di una grande partita”

Ieri sera Italia Spagna è stata una gara piena di emozioni, in cui si sono affrontate due tra le migliori nazionali europee della storia. Alla fine ha avuto la meglio la nostra nazionale, grazie all’errore finale dal dischetto di Morata, ipnotizzato da Donnarumma. Mentre tutta Italia festeggiava il passaggio in finale, Luis Enrique ha rilasciato una bellissima intervista in cui ha tessuto le lodi della squadra di Roberto Mancini.

Luis Enrique elogia l’Italia

Jorginho dal dischetto spiazza Unai Simòn e tutta Italia corre nelle piazza a festeggiare. La Nazionale italiana è in finale di Euro 2020. Da quel momento in poi in pochi hanno lasciato la tv accesa e hanno visto in diretta l’intervista al ct spagnolo Luis Enrique. “Sono felice per quello che ho visto – ha commentato il tecnico nonostante la sconfitta -. Ho goduto di una partita di alto livello con due squadre forti che cercavano di giocare un bel calcio, è stato uno spettacolo per i tifosi. Voglio fare i complimenti all’Italia, spero che in finale possa cercare di vincere questo Europeo. Tiferò per gli azzurri”.

Sulla scelta di non mettere Morata dall’inizio, Luis Enrique ha spiegato: “Non ho rimpianti. È stata una partita con un’intensità bestiale fin dall’inizio, eravamo l’una contro l’altra cercando di creare pericolo. Una delle partite più belle di questi Europei. Morata in panchina all’inizio? Ho visto Chiellini e Bonucci con Lukaku contro il Belgio e ho pensato che forse sarebbe stato meglio giocarla senza attaccanti. È stata una mossa importante per noi, abbiamo potuto superare il pressing azzurro”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti