“Sono le due più grandi truffe della storia del Real”. Il clamoroso audio di Perez

Un vero e proprio terremoto si è abbattuto su Madrid e più precisamente sul Santiago Bernabeu, storico impianto del Real. A causarlo un audio, datato 2016 e venuto alla luce solo oggi, in cui l’attuale presidente delle Merengues Florentino Perez etichetta due grandi bandiere del club, Raul e Iker Casillas, come “i più grandi imbroglioni della storia del Real”. Accuse pesantissime estrapolate da una conversazione privata del Settembre di 15 anni fa, sei mesi dopo la fine del suo primo mandato da presidente.

Terremoto in casa Merengues

Spunta un clamoroso audio del presidente del Real Madrid Florentino Perez. Un audio registrato 15 anni fa e solo oggi pubblicato dal sito spagnolo El Confidencial che rischia di creare un grande imbarazzo per il numero uno delle Merengues. Nella conversazione “rubata” Perez riversa un pesante attacco nei confronti due icone del Santiago Bernabeu, Raul e Casillas, accusati il primo di voler distruggere il Real Madrid e il secondo indicato come un grande fallimento. La conversazione risale al Settembre del 2006, qualche mese dopo che Ramon Calderon gli era succeduto come presidente.

Clamoroso audio di Perez su Raul e Casillas

Le parole di Perez su Raul e Casillas

A proposito di Casillas, il portiere spagnolo che conta 725 partite con la maglia del Real Madrid, Perez avrebbe dichiarato: “Non è un portiere da Real. Non lo è e non lo è mai stato. È stato il più grande fallimento che abbiamo mai avuto“. Poi ha aggiunto: “I tifosi lo adorano, lo amano, parlano con lui. Non so perché lo difendano così tanto. Lui è uno dei più grandi imbroglioni del club, il secondo è Raul. Le due grandi truffe del Real Madrid sono prima Raul e poi Casillas“.

Il clamoroso audio di Perez

E proprio sull’attaccante, 323 gol in 741 partite con il Real e attualmente allenatore della squadra B, il Castilla, Perez ha sparato a zero: “Raul è cattivo, crede che il Madrid sia suo e usa tutto ciò che c’è a Madrid a proprio vantaggio“, ha detto il numero uno delle Merengues. Poi ha concluso: “È una figura negativa, sta distruggendo il Real Madrid e il morale dei giocatori tanto da dire ‘È il Real che fa male, non Raul’. È terribile quanto sia cattivo il ragazzo“.

Il clamoroso audio di Perez

Perez si era dimesso dalla carica di presidente del Real Madrid il 27 Febbraio 2006 dopo essere stato criticato per essersi concentrato troppo sull’appeal del brand del club piuttosto che sui successi sul campo. Nel duro attacco del presidente deve dunque nascondersi evidentemente della frustrazione per l’addio precoce alla società.

Il clamoroso audio di Perez su Raul e Casillas è destinato a far discutere e a scatenare un vero pandemonio in casa Merengues. Il presidente madrileno per ora non ha voluto rilasciare commenti sulla vicenda.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti