Parla il tifoso del tatuaggio con il trofeo dell’Europeo: “Sono distrutto, ma per il Mondiale…”

Un tatuaggio, come un diamante, è per sempre. E per sempre resterà sulla gamba di un tifoso inglese il trofeo dell’Europeo, che lo stesso Lewis Holden aveva deciso di tatuarsi dopo la vittoria dell’Inghilterra in semifinale contro la Danimarca. Un’immagine che ha fatto il giro del mondo e che ha reso l’inglese molto famoso e soprattutto oggetto dello scherno di tanti, tantissimi tifosi, in gran parte italiani, dopo che gli Azzurri hanno sconfitto la Nazionale di Southgate in finale. Holden comunque è ancora convinto della sua scelta, come riporta il Manchester Evening News.

Il tifoso del tatuaggio con il trofeo di Euro 2020

Lewis Holden ha parlato di quel tatuaggio che l’ha reso maledettamente famoso in giro per l’Europa. Una decisione, quella di tatuarsi la coppa dell’Europeo prima della finalissima, che i più scaramantici avrebbero definito folle: “Terrò il tatuaggio, non c’è modo di liberarmene“, ha dichiarato il tifoso inglese. “Sono ovviamente distrutto, ma chi non lo è? Ero fiducioso che avremmo battuto l’Italia e sollevato il primo trofeo importante dopo 55 anni. Quando siamo andati ai rigori, però, ho cominciato a pensare che forse ‘non sarebbe tornata a casa’“, ha detto riferendosi al celebre motto tanto caro agli inglesi “It’s coming home”.

Lewis Holden, il tifoso del tatuaggio con il trofeo dell’Europeo

“C’è chi mi ha detto di tagliarmi la gamba…”

Al tifoso inglese sono arrivati consigli alquanto folli: “Dopo la partita i miei amici mi hanno consigliato di tagliarmi la gamba“, ha confessato. Poi ha parlato dell’assalto social che ha ricevuto in seguito: “Ho ricevuto circa 500 richieste di amicizia su Facebook da italiani. Non scherzo e non voglio esagerare. Vedo tanta negatività sui social, volevo fare qualcosa di positivo. Questa è la miglior Nazonale che abbia visto in vita mia“. Ciononostante Holden non sembra aver imparato la sacrosanta lezione: “Se arriveremo di nuovo in finale al Mondiale in Qatar, tornerò dal mio tatuatore…“. Altra coppa, stavolta sulla gamba sinistra, in vista?

Il tifoso del tatuaggio con il trofeo dell’Europeo

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti