L’amore tra Van Der Meyde e Ibra: “Una volta lo baciai mentre dormiva, e lui…”

Andy Van Der Meyde ha sicuramente tantissime storie da raccontare. Un talento cristallino, quello dell’ala destra olandese passato anche in Italia, all’Inter, ma che non è mai definitivamente esploso a causa dei tanti, troppi problemi extracalcistici. Appesi gli scarpini al chiodo da ormai quasi 10 anni, Van Der Meyde ogni tanto fa qualche comparsata in varie trasmissioni televisive, dove gli capita di raccontare alcuni sfiziosi aneddoti della sua particolarissima carriera. Ospite dello show televisivo olandese VTBL, l’ex ala destra ha raccontato di quella volta in cui baciò Zlatan Ibrahimovic sulla bocca mentre lo svedese dormiva. Con le inevitabili conseguenze che capitano a chi osa disturbare un tipo come Ibra…

Van Der Meyde e Ibra: amore impossibile

Andy Van Der Meyde ha avuto l’onore e l’onere di condividere lo spogliatoio con Zlatan Ibrahimovic per due stagioni ai tempi dell’Ajax, dal 2001 al 2003. Parlando ad una trasmissione televisiva in Olanda, l’ex esterno ha raccontato un simpatico aneddoto che coinvolgeva il campione svedese: “Quando eravamo all’Ajax, mi sedevo sempre accanto a Zlatan sull’autobus. Una volta, mentre dormiva, sono stato preso da un impeto e l’ho baciato sulla bocca“. Mai disturbare l’Ibra che dorme: “Pochi secondi dopo ho ricevuto un bel paio di schiaffi in faccia“.

Van Der Meyde e Ibra

L’amore era nell’aria da tempo

Non è la prima storia che coinvolge Van Der Meyde e Ibra raccontata dall’ex ala olandese. Nel 2019, in un’intervista rilasciata a FourFourTwo, aveva dichiarato che lo svedese lo aveva minacciato di rompergli le gambe: “Sì, me l’ha detto, ma Zlatan l’ha detto un po’ a tutti. È anche vero che in quel periodo le cose non funzionavano tra noi due. Ma preferivo essere in una squadra con persone sincere come lui, anche se questo significa andare incontro a molti litigi. Non c’è stato un momento specifico in cui abbiamo litigato. In genere però non andavamo proprio d’accordo“.

Van Der Meyde

Le carriere dei due poi si sono divise, con Ibra che è diventato il fenomeno che tutti conoscono, e Van Der Meyde che tra problemi con alcool e droga è finito per perdersi fino al ritiro a soli 32 anni.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti