Caso stipendi Barcellona, il club potrebbe portare i propri giocatori in tribunale

Caso stipendi Barcellona, il club è pronto a portare i propri giocatori in tribunale se non accetteranno una riduzione del salario. I problemi finanziari del Barcellona sono ormai noti a tutti, come ormai è noto a tutti che la società ha chiesto ai propri calciatori una riduzione della propria busta paga. Il presidente della Liga Javier Tebas aveva già avvertito il club che se non rispetteranno i parametri della Liga non potranno registrare i nuovi acquisti Sergio Aguero, Memphis Depay ed Eric Garcia, ma il problema interessa anche la sostenibilità stessa del club.

Lionel Messi, secondo quanto riportato dai media di tutto il mondo, ha accettato di dimezzare il suo stipendio così da poter rinnovare con i blaugrana. Ma quanto fatto da La Pulce non è ovviamente sufficiente. Il club vorrebbe che più giocatori concordino le riduzioni salariali entro il 15 agosto, lo stesso fine settimana in cui riparte la Liga. Se non lo faranno, il Barcellona potrebbe portare i dissidenti in tribunale. 

Caso stipendi Barcellona, il club potrebbe portare i propri giocatori in tribunale

Il club infatti, secondo Mundo Deportivo, ha avvertito che per coloro che non accetteranno di tagliare gli stipendi verrà avviata un’azione legale. Il giornale spagnolo afferma che Gerard Pique, Sergio Busquets e Sergi Roberto, come Messi, hanno già concordato i tagli salariali. Ma ci sono alcuni che non vogliono sentire ragioni. Jordi Alba è stato indicato come uno dei giocatori che finora ha rifiutato la riduzione dello stipendio. Una scelta che ha sorpreso parecchio il presidente del club Joan Laporta a causa del loro buon rapporto.

Il dirigente blaugrana aveva sperato che l’accordo raggiunto con Messi di un taglio salariale così ampio avrebbe aiutato a convincere gli altri giocatori e il resto della squadra a seguirne l’esempio. Ma non è stato così. 

Il caso stipendi Barcellona tiene quindi ancora banco. Il quotidiano spagnolo non specifica l’azione legale che il club può realisticamente intraprendere, o quanto sia probabile che abbia successo. Sicuramente, però, si tratta di qualcosa di serio. Oltre alla riduzione dei salari, il club è impegnato anche su un altro fronte ma sempre in ottica economica.

La società infatti sta tentando di vendere alcuni giocatori prima dell’inizio della nuova stagione. Il futuro di Antoine Griezmann, ad esempio, è in dubbio. Il Barça sta negoziando ancora con la sua ex squadra, l’Atletico Madrid. Ma, secondo quanto riferiscono i media locali, anche Clement Lenglet, Sergino Dest e Samuel Umtiti sono tutti in vendita. Con loro, Mirlam Pjanic, che ha firmato solo la scorsa estate.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti